Il tracciato rurale della Valdaso: una nuova governance tra reti, risorse e mobilità

Prima staffetta equestre di ValleASCOLI PICENO – Da venerdì 25 a domenica 27 settembre lungo tutta la Valdaso si terrà un evento all’insegna della coesione, del fare rete, della condivisione delle idee progettuali. Sarà l’intero territorio che, attraverso un’impostazione fortemente originale, si troverà ospite e allo stesso tempo protagonista di questa tre giorni di alta promozione. La Valdaso come percorso fisico ma anche come “viatico” irrinunciabile, nell’ottica delle politiche di sviluppo. A farsi promotori dell’iniziativa i GAL Piceno e Fermano: due organismi che, superando la divisione provinciale, si troveranno fianco a fianco nel territorio che anche a livello simbolico rappresenta un’ideale “cerniera” geografica e strategica.

A connotare fortemente l’evento sarà la prima originalissima “Staffetta Equestre di Valle”. Oltre 20 Cavalieri coordinati dai tecnici del Centro Ippico Comunanzese, daranno vita ad un suggestivo trekking con partenza da Marina di Altidona Venerdì 25 alle ore 10.30. Risalendo il corso del Fiume Aso e compiendo una serie di tappe e bivacchi, giungeranno Domenica 27 ai piedi del Monte Sibilla, presso il Lago di Gerosa. I binomi definiranno il percorso di un primo Tracciato Rurale e, di passo in passo, incontreranno i Produttori della Valdaso tra vini, olio, frutta, mele rosa ed eccellenti trasformati. Durante il tragitto le fila dell’originale carovana sono poi destinate a rimpinguarsi: numerosi i cavalieri che si intendono infatti aggregare fino al raggiungimento della meta finale.

I bivacchi sono previsti a Piane di Ortezzano per la prima notte ed a Comunanza il sabato sera. Di altissimo profilo gli eventi a corollario. Si inizia venerdì 25 alle 16:30 presso la Sala “J. Lussu” di Altidona dove si parlerà di governance, di cooperazione, di ammodernamento della Provinciale, di GIS e mobilità dolce. Importante momento, infine, sarà quello della stipula del nuovo Protocollo di Intesa. Previsto il contributo dei Responsabili Gal, degli assessorati e dei Funzionari Provinciali e Regionali, di Sindaci e Rappresentanti delle Istituzioni. Al termine un momento di degustazione con nuove particolari declinazioni del prodotto locale.

Sabato 26 altro qualitativo appuntamento, questa volta presso il Mulino Sisto V di Montalto Marche. La suggestiva struttura ospiterà una Tavola Rotonda interamente incentrata sulle risorse culturali e sullo sviluppo e la gestione di itinerari trekking/bike. Molto particolare il momento di approfondimento storico con un focus sui Pelagi e la loro antica frequentazione dell’intero comprensorio vallivo. All’arrivo dei cavalieri, poco prima di pranzo, si terrà un aperitivo per gli intervenuti. Dal pomeriggio, presso il Centro Ippico di Comunanza, si terranno attività equestri e di avvicinamento al cavallo per famiglie. In serata i cavalieri saranno accolti da una conviviale aperta con buon cibo e ottima musica folkloristica.

Domenica 27 il gruppo, a cui si aggregheranno cavalieri provenienti anche dal vicino Abruzzo, muoverà verso il Lago di Gerosa compiendo l’ultimo tratto del Tracciato Rurale giungendo presso i Comuni di Montefortino e Montemonaco. Oltre 50 km di suggestioni, risorse, sapori, panorami, tradizioni che rappresenta la più interessante prospettiva di sviluppo territoriale su cui fondare le future strategie di rete.