Fano, l’atteso concerto di Capodanno inaugura la stagione sinfonica 2019 del Teatro della Fortuna

FANO – Si conferma, dopo il successo degli anni precedenti, la fruttuosa collaborazione tra Fondazione Teatro della Fortuna, Orchestra Sinfonica G. Rossini (Orchestra principale del Teatro) e FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana. In cartellone 8 concerti di altissimo profilo artistico, che offrono al pubblico straordinari capolavori musicali.

A inaugurare la stagione, il primo gennaio 2019, l’attesissimo Concerto di Capodanno: musiche di Johann e Richard Strauss, dirette dalla bacchetta di Daniele Agiman e l’Orchestra Sinfonica G. Rossini che festeggia i suoi 25 anni di attività.

A seguire, il 13 gennaio, si esibirà l’Orchestra Filarmonica Marchigiana presentando per la  Soudant’s series le Sinfonie di F. Mendelssohn e R. Schumann dirette da Hubert Soudant, direttore principale della FORM e uno dei massimi specialisti del repertorio classico a livello internazionale.

Prosegue la stagione, sempre la FORM  il 23 febbraio, con una prima esecuzione del poema sinfonico Hades del compositore Mario Totaro e il Concerto per Oboe di F. Hidas, con un’interprete d’eccezione, Francesco Di Rosa (primo oboe dell’Orchestra Sinfonica di Santa Cecilia) ed il giovane Alessandro Cadario alla direzione, già presente nei cartelloni delle più importanti stagioni.

La giovane violoncellista italiana Miriam Prandi ed Enrico Fagone, considerato uno dei migliori contrabbassisti italiani accompagnati dalla FORM, saliranno sul palco del Teatro  il 24 marzo  proponendo musiche di A. Gentile, P. I. Čajkovskij, G. Bottesini e W.A. Mozart.

Con Cello Rocks 31 marzo  salirà sul palco un altro violoncellista d’eccezione, Giovanni Gnocchi con in programma il Concerto per violoncello e fiati del leggendario pianista austriaco Friedrich Gulda e nella stessa serata la Serenata in re min. op.44 di A. Dvořák con l’Orchestra Sinfonica G. Rossini diretta da Daniele Agiman.

In memoria del grandissimo violinista fanese il concorso per violino “Antonio Bigonzi” – in giuria Ilya Grubert, Stefano Pagliani, Carlo D’Alessandro, Maurizio Cocciolito –  si concluderà con un concerto dei tre finalisti accompagnati dall’Orchestra Sinfonica G. Rossini e diretti dal talentuoso direttore Michele Spotti il 28 aprile.

Ultimo appuntamento con l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e il “mito” del clarinetto “oltre confine” Gabriele Mirabassi, in un progetto che a partire dalla musica di Calros Jobim porta il pubblico in una dimensione sonora, grazie anche agli arrangiamenti inediti di Massimo Morganti, superando generi e barriere musicali.

Data da definire per l’imperdibile appuntamento con il Coro del Teatro della Fortuna, l’Orchestra Sinfonica G. Rossiniensemble strumentale e sul podio la celebre e affascinante Mirca Rosciani, per uno spettacolare viaggio a cavallo tra classicità e modernità, impreziosito dalle sorprendenti incursioni della musicologa Maria Chiara MazziDa Joahann [Sebastian Bach] a Freddie [Mercury].

Biglietti in vendita da sabato 22 dicembre e presso il botteghino del Teatro della Fortuna aperto dal mercoledì al sabato, esclusi i festivi dalle 17.30 alle 19.30, il  mercoledì e il sabato anche dalle 10.30 alle 12.30 –   Apertura anche domenica 23 e mercoledì 26 – online su vivaticket.it e liveticket.it.

Biglietti da 8 a 15 euro, Concerto di Capodanno da 8 a 20 euro. Riduzioni per i giovani minori di 26 anni. 

INFO
BOTTEGHINO TEATRO DELLA FORTUNA

Piazza XX Settembre, 1 – 61032 Fano (PU) Italia – tel. 0721.800750, fax 0721.827443, botteghino@teatrodellafortuna.it.

Orario di apertura:

dal mercoledì al sabato, esclusi i festivi 17.30 – 19.30, mercoledì e sabato anche 10.30 – 12.30.

Domenica 23 dicembre: 10.30 – 12.30 e 15.00 – 19.30
Mercoledì 26 dicembre: 10.30 – 12.30 e 17.30 – 19.30

Nei giorni di spettacolo: feriali 10.30 – 12.30 e 17.30 – 21.00;

festivi 10.30 – 12.30 e 15.00 – 17.00.

1 gennaio 2018: 15.00 – inizio concerto.

 

BIGLIETTERIE ONLINE

www.vivaticket.it

www.liveticket.it