E la consapevolezza? di Monica Baldini

69

 

Scelgo il silenzio.

Il silenzio che arriva comunque forte e diretto come una lama dura, un’eco sibilante, come un ruscello dolce, con il suono e il rumore, il frastuono delle emozioni che irrompe nella mente di chi lo accoglie.

Scelgo i fatti e le decisioni, le quali ovviamente non possono prescindere dal compiersi in una società anche vadano controcorrente.

Scelgo di portare avanti ciò in cui credo non sottraendo la vita a sofferenze.

Quanta limpidezza e verità vedo intorno a me?

A dir il vero meno di prima e sempre meno, e poi mi imbatto nelle storie di fallimento che con coraggio si scrivono, belle ed educative come quella di Annalisa Monfreda che ha rassegnato dopo nove anni le dimissioni da direttrice di Donna Moderna e ora decolla con un nuovo progetto, Diagonal, fondato con Montserrat Fernandez Blanco, cultural manager, “per avviare nuove conversazioni nella società e nelle aziende. Disegniamo esperienze per coinvolgere le persone nei processi di trasformazione culturale. E progettiamo contenuti per raccontare le storie di aziende che cambiano”.

Monfreda dirige Voices, una newsletter, di cui ieri sera ho letto la mia prima, anche se ce ne sono altre in archivio precedenti. Mi ha lasciato un segno ma il segno maggiore è quello di, pur non conoscendo personalmente se non averla incontrata alla presentazione del suo libro a Fano, acquisire sempre più autenticità nella professionalità e ricerca che riporta nero su bianco in lettere, testate, pagine e testi.

Oggi tutto è in rete e digitale e facile è appropriarsi di idee e saperi che altri condividono, di ciò che diffondono e divulgano, eppure la profondità, il coraggio del rischio, la responsabilità nei cambiamenti è un gradiente che se vi è lievita e genera.

In questa Italia, di cui trovo difficoltà a riconoscere la promessa di un popolo che bonariamente e con sforzi si costruisce il futuro, in cui la democrazia era vigilante di un rispetto dei diritti, auspico che sorgano sempre più consapevolezza e chiarezza.