Dà fuoco all’appartamento dell’ex fidanzato, denunciata una fanese

FANO – Per una vendetta sentimentale ha dato fuoco all’appartamento del suo ex fidanzato Gli agenti del Commissariato di Ps e i vigili del fuoco di Fano sono dovuti intervenire la scorsa notte a Torrette, in via Carlo Levi, chiamati dai residenti che avevano visto uscire del fumo da un appartamento. Anche il proprietario, un 30enne di Piandimeleto (Pesaro Urbino) che in quel momento non era in casa, aveva allertato i carabinieri perché avvertito via WhatsApp dalla stessa ex.

Quest’ultima, una fanese di 30 anni, non accettando la fine della relazione sentimentale, si era introdotta nell’appartamento e dopo avere appiccato il fuoco si era barricata nel bagno. I vigili del fuoco, dopo aver evacuato a scopo precauzionale 5 famiglie residenti nella palazzina, sono riusciti a domare le fiamme e a ‘recuperare’ la ragazza che è stata ricoverata nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Fano. Gli agenti del Commissariato, diretto da Stefano Seretti, l’hanno denunciata a piede libero per danneggiamento.