Cross Ancona-Trofeo Le Velò, tante le adesioni per l’appuntamento di domani

50

ANCONA –  A Varano di Ancona sale l’attesa per il Cross Ancona-Trofeo Le Velò che fa segnare il pieno di partecipanti (557) da quasi tutta Italia nella domenica post-natalizia del 27 dicembre con la regia organizzativa del Pedale Chiaravallese in sinergia con il Pedale Aguglianese.

Quarto appuntamento dell’Adriatico Cross Tour, prova di campionato regionale FCI Marche e con l’assegnazione dei punti top class (in vista dei Campionati Italiani a Lecce 8-9-10 gennaio 2021), si gareggia all’interno dell’area verde esterna allo Stadio del Conero (PalaRossini) su un tracciato di 2800 metri circa che sa coniugare al meglio tecnica e spettacolo tra sterrato, lievi contropendenze, pochissimo asfalto e con l’aggiunta delle scalinate.

Si annuncia una sfida di grande spessore tra i migliori ciclocrossisti del panorama nazionale: uno show assicurato dalla presenza di Fabio Aru, tra i partecipanti alla gara open. Il corridore sardo della UAE Team Emirates tornerà a cimentarsi nella disciplina che lo ha consacrato nelle categorie giovanili e che gli ha regalato le prime soddisfazioni in carriera prima di debuttare su strada tra gli under 23 e i professionisti. Il “Cavaliere dei Quattro Mori” si rimetterà il numero di gara sulla schiena tre mesi e mezzo dopo il ritiro dal Tour de France in occasione della nona tappa andata in scena da Pau a Laruns. Fino al 31 dicembre, Aru sarà ancora formalmente un corridore della UAE Team Emirates ma solo dal 1° gennaio 2021 potrà vestire la nuova casacca della Qhubeka-Assos (ex NTT Pro Cycling).

Nel giorno di “zona rossa” in tutta l’Italia, l’evento Cross Ancona-Le Velò, vietato al pubblico, è riconosciuto di preminente interesse nazionale da parte del Coni. Per tale ragione è fondamentale, per gli atleti e gli addetti ai lavori, il rispetto delle normative dettate dagli ultimi decreti governativi (la compilazione dell’autocertificazione per giustificare lo spostamento da e verso casa) e di tutte le accortezze necessarie a prevenire il contagio da Covid-19 come da protocollo sanitario: l’uso della mascherina (fatta eccezione per gli atleti che la toglieranno soltanto durante la gara), la misurazione della temperatura, l’accesso al campo gara dello Stadio del Conero tramite l’autodichiarazione (screening del sito sportivo), il rilascio di un braccialetto per muoversi nelle varie aree, il distanziamento tra le persone, l’apposita cartellonistica relativa ai comportamenti da tenere, la regolazione degli accessi all’interno dell’impianto ed anche ai box per i tecnici, lo snellimento delle operazioni di segreteria pre-gara, l’utilizzo di gel igienizzanti e di prodotti per la sanificazione. È consigliabile avere con sè copia della tessera di atleta e/o direttore sportivo, la stampata dell’avvenuta iscrizione alla gara, il certificato di idoneità agonistica (solo per gli atleti agonisti e amatori) ed anche la copia dell’elenco degli eventi di interesse nazionale del CONI da esibire (insieme all’autocertificazione) solo in caso di controlli da parte delle Forze dell’Ordine.

Questo il programma orario completo della manifestazione che vede ancora l’esclusione della categoria G6 (esordienti primo anno da gennaio 2021) per cause di forza maggiore e per garantire l’ordine pubblico: ritrovo alle 8:00 presso lo Stadio del Conero (PalaRossini), prova percorso tra le 8:30 e le 9:45, prima batteria di partenza alle 10:00 per tutti i master uomini e donne master (durata circa 40 minuti), seconda batteria alle 11:10 per donne allieve, esordienti uomini e donne (30 minuti), terza batteria alle 12:10 per gli allievi uomini (30 minuti) con partenza separata tra atleti di primo e secondo anno, pausa ed altra prova percorso tra le 12:50 e le 13:20, quarta batteria alle 13:30 per juniores e donne open (40 minuti), quinta ed ultima batteria alle 14:30 per élite ed under 23 (60 minuti). La chiamata in griglia per gli atleti avverrà 15 minuti prima di ogni singola partenza.

Il campo gara è facilmente raggiungibile dall’uscita Ancona Sud-Osimo dell’A14 e può contare sull’ampio parcheggio dello Stadio del Conero e della vicina stazione ferroviaria di Varano.

Prevista una diretta streaming dell’evento al link https://www.facebook.com/AdriaticoCrossTour oltre ad alcuni passaggi televisivi, web e social a cura di Atlantide Video Service (L’Ora del Ciclismo).