Cingoli, violazione norme anti Covid: chiuso per 5 giorni un ristorante

32

Due clienti sono stati trovati nel locale all’ora di cena; contestazioni da parte dei Carabinieri  nei confronti del titolare e degli avventori

CINGOLI – Proseguono le attività di controllo del territorio  da parte dei Carabinieri della Compagnia di Macerata  per verificare il rispetto delle disposizioni finalizzate  a contrastare la diffusione del Covid-19.Nella serata di ieri i Carabinieri della stazione di Cingoli, hanno controllato un  ristorante sito in tale comune, al cui interno , alle ore 20.00 , erano presenti due clienti, che consumavano bevande, uno al bancone e l’altro seduto ad un tavolo. Sono scattate così, da parte dei militari, le previste contestazioni nei confronti del titolare e dei suoi clienti, che prevedono per tutti la sanzione di 400 euro ,ridotta del 30% se pagata entro 5 giorni.

E’ stata disposta la chiusura dell’esercizio commerciale per 5 giorni ; segnalato in Prefettura il titolare dell’attività.

A cura dei militari del nucleo operativo e radiomobile dei Carabinieri di Macerata, i controlli sono proseguiti anche nel capoluogo, dove è stato sorpreso un uomo che si spostava a bordo della propria auto non rispettando l’obbligo imposto dalle 22.00 alle 05.00 del giorno successivo di non spostarsi senza giustificato motivo.

L’uomo inoltre è risultato con patente scaduta da 5 anni. Così, per le violazioni accertate, gli sono state elevate sanzioni per un totale di 690 euro (importo ridotto del 30% se pagata entro 5 giorni