Ceriscioli: “La disoccupazione è scesa al 7,7%, siamo a ridosso delle regioni del nord”

ANCONA – “Un risultato eccezionale e soprattutto un segno tangibile di ripresa per quanto riguarda il sistema produttivo ed il lavoro nelle Marche. Il calo del tasso di disoccupazione nel periodo analizzato (7,7%) assume un valore ancor più efficace se si confrontano i nostri dati con la media nazionale (10,7%) e con quelli delle regioni del sud, con una disoccupazione media pari al 17,1%. Ma il dato ancor più importante è che siamo a ridosso delle regioni del nord che si attestano al 6,8%, e ciò conferma la qualità del nostro modello produttivo agganciato all’area più attiva del Paese”.

Così il presidente della Regione Luca Ceriscioli commenta i dati Istat sull’occupazione italiana relativi al secondo trimestre del 2018 (aprile, maggio e giugno), che vedono le Marche tra le migliori regioni in assoluto analizzando il tasso di disoccupazione attestato appunto al 7,7%, scendendo di 4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2017.