Castelfidardo, ciclismo juniores: domani il Trofeo Garofoli Porte

24

CASTELFIDARDO – Si sta esaurendo velocemente il countdown per mettere in cantiere a Castelfidardo il Trofeo Garofoli Porte che promette grandi contenuti tecnici e sportivi in questa sesta edizione del dopo Covid-19.

Il Trofeo Garofoli Porte si prepara ad accogliere sabato 1 agosto nella città della fisarmonica i migliori juniores d’Italia che sono le speranze del prossimo futuro che fanno il loro ingresso nel ciclismo che conta e a contatto con le realtà di livello nazionale ed internazionale.

La Federazione Ciclistica Italiana ha consentito, in via del tutto eccezionale fino al 30 settembre, il superamento del numero dei partenti concesso (da 176 a 220).

Un numero imponente di partecipanti per questa corsa che è molto attesa anche dagli addetti ai lavori per ridare enfasi a un movimento che ha pagato a caro prezzo lo stop imposto dai decreti governativi per fronteggiare l’emergenza Coronavirus e con le dovute attenzioni si è riusciti ad organizzare questo appuntamento nel rispetto delle stringenti norme anti-contagio.

“In questa manifestazione dobbiamo rendere merito alla straordinaria rilevanza tecnico-sportiva – puntualizza il presidente del comitato regionale FCI Marche Lino Secchi – per il record di partecipazione nella prima corsa juniores di questo anomalo 2020 a carattere nazionale. La capacità organizzativa dello Sporting Club Sant’Agostino e della famiglia Garofoli ha permesso di realizzare un’edizione di tale portata con professionalità e perizia, tenendo conto delle normative anti-contagio da rispettare. A loro vanno i più sentiti complimenti dal direttivo del comitato regionale per aver compiuto uno sforzo organizzativo e logistico di primissimo livello.

Castelfidardo è uno dei tanti luoghi sacri del ciclismo marchigiano che riesce ad ospitare anche una gara di livello nazionale per la categoria juniores ma soprattutto un bel biglietto da visita per il nostro movimento regionale perché finalmente possiamo vedere all’opera Gianmarco Garofoli con la sua maglia tricolore e da vincitore uscente della corsa. Diamo anche il benvenuto alle squadre extra-regionali alle quali rivolgiamo un sentito ringraziamento e un augurio speciale per onorare al meglio questa corsa della rinascita”.

Il via è previsto alle 14:30 da Cerretano sulla distanza di 126,3 chilometri in un tracciato abbastanza movimentato nei dintorni di Castelfidardo.

Nello specifico, un tratto iniziale di 5,5 chilometri dopo la partenza (bivio Querciabella, bivio Laghi, bivio Brandoni e Cerretano), a seguire dieci giri completamente pianeggianti di 6,2 chilometri ciascuno (Cerretano, bivio Laghi e Brandoni), poi altri 7 di 8,4 chilometri cadauno (via Che Guevara e via Montessori dove sarà posizionato al terzo, quarto e quinto passaggio il gran premio della montagna, poi Via Alighieri, via Jesina e bivio Laghi) per tornare nuovamente a Cerretano.

Sono 220 i partecipanti in rappresentanza di 45 squadre provenienti da 14 regioni italiane: Big Hunter Beltrami TSA Seanese, Vini Fantini-Sportur-Free Bike e Team Masciarelli-Costa dei Parchi (Abruzzo), UC Giorgione Campania, Cps Professional Team e D’Aniello Cycling Wear (Campania), SC Reda Mokador Pedale Chiaravallese, S.C.D. Sidermec – F.lli Vitali, Cycling Team Nial Nizzoli, Italia Nuova Borgo Panigale, Deka Riders Team Bike Romagna e Team Alice Bike – Myglass (Emilia Romagna), Borgo Molino Rinascita Ormelle (Friuli Venezia Giulia), AS Roma-Team Coratti (Lazio), Team Casano (Liguria), Team LVF, Team F.lli Giorgi, Aspiratori Otelli Cadeo Carpaneto, SC Capriolo, P.&G Junior Team, Canturino 1902 (Lombardia), Team LVF, Team Ciclistico Campocavallo, Scap Trodica di Morrovalle, Pedale Chiaravallese-Reda Mokador e Sidermec – F.lli Vitali (Marche), Rostese Giant, P&G GB Junior Team, BC 2000 Borgomanero (Piemonte), CPS Professional Team e Ciclo Team Laerte (Puglia), Valdarno Regia Congressi Seiecom, Big Hunter Beltrami TSA Seanese, Team Work Service Romagnano, Team Franco Ballerini Toscano Giarre, Team Fortebraccio e Team Casano (Toscana), Campana Imballaggi (Trentino), Forno Pioppi, UC Foligno e Team Fortebraccio (Umbria), Team Wilier-Chiara Pierobon, Team Work Service Romagnano, UC Giorgione, Libertas Scorzè, Sanvendemiano Cycling Team e Borgo Molino Rinascita Ormelle (Veneto).