Best di Cerreto D’Esi: vertice tra la Regione, l’amministratore delegato e i sindacati

Incontro lavoratori Best di Cerreto D'EsiANCONA – L’assessore al Lavoro, Loretta Bravi, ha incontrato ieri pomeriggio, in Regione, l’amministratore delegato della Best di Cerreto D’Esi, Roberto Leo, le organizzazioni sindacali FIM-CISL, FIOM-CGIL, UILM-UIL, la RSU aziendale e Confindustria Ancona, per trovare una soluzione utile a scongiurare i 55 licenziamenti preannunciati.

L’incontro, chiesto dalla Regione Marche, è avvenuto dopo la riunione effettuate la scorsa settimana con le organizzazioni sindacali che hanno espresso netta contrarietà alla procedura di mobilità aperta dall’azienda.

Le organizzazioni sindacali e la RSU hanno richiesto il ritiro immediato della procedura di mobilità. Nell’incontro di ieri pomeriggio, a fronte di tale richiesta, l’azienda ha manifestato la propria disponibilità ad avviare un percorso che, fondato sul raggiungimento del target di riduzione dei costi complessivi – su cui basa il piano industriale, finalizzato a garantire il consolidamento delle proprie attività anche produttive nella sede di Cerreto – consenta di evitare il ricorso a licenziamenti collettivi.

A tal fine ha espresso la propria disponibilità a proseguire il confronto fin da subito. Le parti hanno concordato di rivedersi questa mattina, alle ore 10, presso la Regione.