Bengalese aggredisce passanti ad Ancona, Salvini: “Taser alla polizia locale”

ANCONA – “Pazzesco, in pieno giorno ad Ancona. Per gli agenti della Polizia locale confermo la mia idea: estendere anche a loro l’uso della pistola elettrica”.

Così il ministro dell’Interno Matteo Salvini (foto) commenta un episodio avvenuto ieri lungo il corso principale di Ancona, dove un bengalese 31enne ha aggredito dei passanti e un vigile urbano.

“Per il pluripregiudicato bengalese, protagonista di questo e altri episodi criminali – aggiunge – un’unica soluzione: l’espulsione dal nostro Paese. Via!”.

Al bengalese, arrestato per violenza e resistenza, è stato convalidato l’arresto e il gap ha disposto la custodia cautelare in carcere. Disposta anche una perizia psichiatrica.