“La Bellezza dei Borghi, la Bellezza nei Borghi” approda a Mombaroccio

14

Il progetto regionale continua il suo tour con le modelle di Miss Blumare; l’evento ai Giardini di Palazzo del Monte sabato 10 settembre

MOMBAROCCIO – Dopo Marina di Altidona, Sirolo il progetto patrocinato dalla Regione Marche “La Bellezza dei Borghi, la Bellezza nei Borghi” continua il suo tour e sabato 10 settembre, alle ore 21.00 si ferma ai Giardini di Palazzo del Monte, già residenza, nel 1500, del Signor Ranieri dei Marchesi Del Monte. I Del Monte era una grande famiglia e la loro contea -poi marchesato- di Monte Baroccio doveva contribuire al mantenimento del loro rango, ma ne riceveva anche i riflessi benefici. Quando Ranieri II muore, il successore Franceso Maria nel 1631 cedette il Ducato allo Stato Pontificio e Monte Baroccio tornò sotto l’immediato dominio della Chiesa.

«“La Bellezza dei Borghi, la Bellezza nei Borghi” è un evento che coniuga bellezza e moda, una iniziativa sostenuta dalla Regione Marche che Mombaroccio è lieto di accogliere nel cuore del Borgo ed in particolare nel luogo più caro ed affascinante: Palazzo del Monte. – dichiara il sindaco Emanuele Petrucci – Il Palazzo nella sua storicità ed importanza saprà essere la giusta cornice per un evento di alto profilo che valorizzerà sia il borgo, sia gli addetti ai lavori ma anche le tipicità locali in un profilo culturale di alto livello».

Mombaroccio è un borgo dalle mille sorprese. Dominio della Chiesa, fu dato in feudo ai marchesi d’Este, passò a Rimini e fu sotto le signorie dei Malatesta, degli Sforza e dei Della Rovere. Nel 1543 castello e territorio divennero feudo dei Del Monte. Infine il cardinale Gabrielli lo incluse nella legazione di Pesaro e Urbino. Arrivando nel centro storico si può subito apprezzare l’antico borgo ancora circondato dalle mura medievali. Passando oltre la caratteristica Porta Maggiore e salendo verso Piazza Barocci si potranno raggiungere il Museo della Civiltà Contadina, dell’Arte Sacra e del Ricamo o ancora visitare la Chiesa dei Santi Vito e Modesto e la Chiesa di S. Marco, oltreché il Teatro recentemente ristrutturato. Scendendo lungo le mura ammirando il panorama che comprende dalle colline che ospitano il Santuario del Beato Sante al mare si può raggiungere il Giardino del Palazzo del Monte dal quale si può accedere al Laboratorio di Galileo e Guidubaldo. E ancora oggi l’origine di Mombaroccio non è stata ancora esattamente individuata, così come il nome, che la tradizione popolare attribuisce a “biroccio”, il mezzo di trasporto più usato in passato.

La regione Marche è famosa per i suoi magnifici borghi incastonati tra mare, colline e montagne. Dislocati uniformemente in tutta la regione, dalla Costa Adriatica fino ad arrivare alle montagne dell’Appennino, da nord a sud. Questa volta dopo due località marine arriva un angolo di paradiso fra Monte il Ferro, Monte Calvo, Monte san Giovanni, Monte Arrigo e Mombaroccio stesso dalla cui confluenza è nato il Mombaroccio che conosciamo oggi. Nei Giardini di Palazzo Del Monte, alle ore 21:00 avrà luogo “La Bellezza dei Borghi, la Bellezza nei Borghi” con le modelle di Miss Blumare accompagnate da bellissimi modelli. Un progetto firmato dalla Full Service di Manuela Flamini, di Civitanova Marche, e con il sostegno della Regione Marche. Le ragazze saranno le ambasciatrici dei borghi che le hanno ospitate, infatti oltre allo spettacolo dove saranno evidenziate le creazioni locali, le miss e specialmente Miss Blumare Marche porteranno gli odori, i sapori e i profumi dei quattro borghi a bordo della MSC Grandiosa dal 19 al 26 ottobre in occasione della finale nazionale.