Ascoli Piceno, il 20 e 21 ottobre edizione straordinaria del Mercatino Antiquario

ASCOLI PICENO –  Come ormai di tradizione ad ottobre si svolge l’Edizione Straordinaria del Mercatino, con oltre 170 espositori provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero, che proporranno ai visitatori pregiati oggetti d’arte e collezionismo popolare. In questa occasione il Mercatino Antiquario si propone all’attenzione di un pubblico non solo nazionale ma anche internazionale, intercettandolo con diversi mezzi mediatici e favorendo la diffusione della sua immagine anche in luoghi di accoglienza turistica, oltre che nella circuitazione culturale.

Negli ultimi anni il Mercatino Antiquario ha aperto i suoi stand anche ai settori del modernariato, del vintage e dell’artigianato di qualità, mantenendo – tuttavia – l’attenzione costante alla autenticità della merce proposta. Da sempre il Mercatino Antiquario di Ascoli Piceno è considerato uno dei più suggestivi fra i mercati antiquari all’aperto grazie anche allo straordinario contesto storico e architettonico in cui si svolge.

Dopo il successo delle prime tre edizioni torna anche il Mercatino dei bambini. I giovani venditori torneranno sui loro “banchi” la mattina di domenica 21 ottobre in via D’Ancaria proponendo in vendita (ad offerta) e a baratto i propri oggetti o lavoretti creativi. L’iniziativa, voluta dal Comune di Ascoli Piceno in collaborazione con gli organizzatori del Mercatino, rappresenta un’importante occasione ludica ed educativa per i bambini, che attraverso un simpatico meccanismo di compravendita di vecchi giocattoli, materiale scolastico, lavoretti creativi e oggetti in disuso, entrano in relazione tra loro giocando a “fare i grandi”.
Il Mercatino di ottobre farà da cornice ad una presenza d’eccezione: domenica dalle ore 16 in Piazza del Popolo l’Accademia di Danze Ottocentesche di Ancona propone un pomeriggio in compagnia di affascinanti dame ed eleganti cavalieri accuratamente abbigliati secondo la moda di metà Ottocento.

Si potranno incontrare mentre passeggiano tra gli stand del Mercatino alla ricerca di gioielli, occhiali, libri d’epoca o seduti al Caffè Meletti sorseggiando una buona tazza di tè. Non mancherà il momento dedicato alle danze storiche dove si potranno ammirare esecuzioni di eleganti quadriglie, allegre contraddanze e affascinanti valzer con l’accompagnamento musicale  del patriottico Verdi e degli intramontabili Strauss. Il pubblico presente, sotto la guida del maestro di danza prof. Roberto Lodi, potrà unirsi alle danze con l’aiuto dei danzatori più esperti.

INFO:
Orario: dalle 10 alle 20 – Zone: Piazza del Popolo, Piazza Arringo, Piazza Roma, Via del Trivio, Via d’Ancaria, Chiostro di San Francesco.