Ascoli, “Magia di un filo”: il 4 e 5 maggio al Forte Malatesta

La mostra mercato di ricamo e cucito punta a far riscoprire arti manuali come il tombolo e il ricamo 

ASCOLI PICENO – Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio è in programma al Forte Malatesta “Magia di un filo”, la mostra mercato di ricamo, cucito e tessuto organizzata dall’Associazione Culturale “ManiArte” con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno, del consiglio regionale delle Marche e del BIM Tronto. Nella splendida cornice del Forte, l’evento mira a promuovere il territorio e la riscoperta di arti manuali come il tombolo e il ricamo grazie alla partecipazione di espositori provenienti da tutta Italia.

Programma ricchissimo quello di questa terza edizione, che tra gli altri vedrà protagoniste le allieve del Centro di Formazione Professionale “Daniela Giobbi” con una sfilata di abiti confezionati con stoffe artigianali dipinte a mano. Nel corso della manifestazione verrà inoltre presentato “Magia di un filo”, un volume di carattere storico-culturale che ripercorre la storia del ricamo nel Piceno dalla preistoria ad oggi.
Oltre a rappresentare un imperdibile appuntamento per appassionati e addetti ai lavori, “Magia di un filo” costituisce un’importante occasione per riflettere su un tema delicato come quello della violenza sulla donna. In concomitanza con l’evento è stata infatti lanciata una campagna di sensibilizzazione che ha raccolto numerose adesioni. Con le mattonelle cucite all’uncinetto e decorate con un motivo floreale da donne di tutta Italia verrà infatti realizzato il “Prato fiorito”, una coperta che verrà poi venduta per finanziare i progetti dell’associazione “On the Road Onlus”, che da anni combatte ogni sorta di discriminazione di genere.