“Api e Ambiente. Il buono, il brutto e il cattivo”: oggi il convegno on line

25

L’evento odierno, primo appuntamento del percorso “Il Mondo delle Api 2021”, è organizzato da Soroptimist Club di Ancona e CEA La Confluenza di Osimo

ANCONA – Per celebrare il centenario della fondazione del Soroptimist Club International è stato scelto, quale Progetto Nazionale votato alla diffusione della sostenibilità ambientale il progetto “Oasi delle Api” in ricordo delle fondatrici che si riunirono per salvare una foresta di sequoie, ottenendo il sostegno dall’opinione pubblica. In virtù di questo ricordo l’Unione ha scelto di impegnare i Club in progetti ambientalisti, perché il cambiamento climatico rischia di generare ancora più diseguaglianza e povertà.

Per celebrare l’importante ricorrenza mondiale, il Club di Ancona ha dato il via ad un progetto territoriale in collaborazione con il Centro di Educazione Ambientale La Confluenza di Osimo: “Il Mondo delle Api 2021”. Il primo appuntamento del percorso è per sabato 27 marzo alle ore 17.30 con il convegno online “Api e Ambiente: il buono, il brutto e il cattivo”.

Il convegno, patrocinato dalla Provincia di Ancona e dal Comune di Osimo, è sulla piattaforma ZOOM. Iscrizione gratuita inviando un’email a info@laconfluenza.it o m.l.martinuzzi@gmail.com.

Relatori del convegno saranno cinque esperti di api e apicultura.

Il Dott. Paolo Fontana, Naturalista ed Entomologo di fama internazionale, ci parlerà del ruolo ecologico delle api, straordinari insetti sociali impollinatori e della crisi che questi insetti stanno vivendo, a causa delle attività umane e dei cambiamenti climatici.

La Dott.ssa Elena Roccheggiani e la Dott.ssa Alessandro Di Donato, dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale Umbria e Marche – Togo Rosati, presenteranno le ricerche e gli studi nel campo degli alimenti in generale e del miele in particolare e del lavoro di ricerca dell’Istituto sulle malattie delle api.

Il Prof. Gian Luigi Lenzi e il Dott. Alberto Romiti, apicoltori appassionati, parleranno della loro esperienza e daranno suggerimenti su come poter essere un po’ tutti apicoltori.

“Il Mondo delle Api 2021” è il progetto nato dalla collaborazione tra il Centro di Educazione Ambientale LA CONFLUENZA e il Soroptimist CLUB di Ancona. Le attività, che si svilupperanno durante l’anno, prevedono: l’installazione di arnie Top-Bar, la piantumazione di specie vegetali mellifere, attività di comunicazione ed educazione ambientale rivolte alla comunità.

«Come sottolineato dalla presidente nazionale del Soroptimist International d’Italia Mariolina Coppola, in ricordo delle nostre fondatrici che si riunirono per salvare una foresta di sequoie, ottenendo sostegno dall’opinione pubblica, per il Centenario ci impegneremo in progetti ambientalisti, perché il cambiamento climatico rischia di generare ancora più diseguaglianza e povertà – afferma Maria Luisa Martinuzzi, presidente del Soroptimist International Club di Ancona – Le api garantiscono la salubrità dell’ambiente e salvaguardano la biodiversità. Si propone di recuperare e risanare un’area o un terreno agricolo abbandonato, ripristinando e valorizzando le specie arboree tipiche del territorio. Il Club di Ancona per celebrare al meglio il Centenario e le finalità del Progetto ha con entusiasmo e convinzione coinvolto il CEA La Confluenza di Osimo, centro all’avanguardia e molto attento alla salvaguardia delle api».

«Vogliamo evitare, in un prossimo futuro, di ricorrere a cibi di sintesi, siamo ancora in tempo! Capire i nostri errori, avviare azioni per la protezione dell’ambiente e della biodiversità, essere consapevoli che le nostre scelte quotidiane possono incidere sul futuro delle Api, questi alcune finalità del progetto “Il Mondo delle Api 2021”», sottolineano i responsabili del CEA La Confluenza.

Cos’è il Soroptimist:

Il Soroptimist International è un’associazione mondiale di donne di elevata qualificazione professionale. Le socie rappresentano categorie professionali diverse, favorendo così il dibattito interno e un’ampia e diversificata circolazione d’idee che permette la creazione di progetti e service efficaci volti principalmente a migliorare la condizione delle donne e delle famiglie. Il primo Club Soroptimist nasce nel 1921 a Oakland, in California con 80 socie fondatrici e la prima presidente è Violet Richardson Ward.Il Club di Ancona è il 58esimo dell’Unione Italiana, ed è stato fondato il 16 luglio 1972: il Club è gemellato con club di diverse nazioni.

Cos’è il CEA La Confluenza:

Il progetto è nato grazie all’attività dell’associazione Osimoambiente che nel corso di 16 anni (dal 1995 al 2011) ha creato l’Aulaverde – La Confluenza e il CEA Casa degli Ailanti. Le associazioni Osimoambiente ed AGESCI Gruppo Scout Osimo 2, pur rimanendo due diverse realtà, hanno deciso insieme di costituire una nuova associazione di volontariato: “La Confluenza”, il cui scopo primario è la gestione del CEA con il nuovo nome di Centro di Educazione Ambientale “La Confluenza”. Il Centro di Educazione Ambientale LA CONFLUENZA di Osimo è composto dalla casa rurale per incontri, laboratori e foresteria con 25 posti letto. Negli spazi esterni si trovano: il frutteto, la scogliera delle erbe aromatiche, l’orto e un container dedicato alle attività di Laboratorio. L’associazione cura e gestisce i sentieri creati lungo il corso del fiume, percorribili sia a piedi che in mountain bike. Il CEA è inserito nell’ambiente agricolo fluviale del fiume Musone.