Ancona, terminano i lavori al cimitero di Sappanico. Interventi simili al Pinocchio

comune di Ancona

ANCONA – Terminano in questi giorni i lavori per i nuovi loculi del cimitero di Sappanico; interventi analoghi anche per quelli del Pinocchio e Montesicuro. Nel corso del 2015 sono state realizzate opere di manutenzione straordinaria nei cimiteri cittadini per un importo di circa € 100.000. In tale ambito è stata recuperata anche l’ex camera mortuaria, ubicata all’ingresso monumentale di via Tavernelle, perchè possa essere utilizzata per la sosta delle salme in attesa di cremazione.

Il 2016 sarà caratterizzato dai primi interventi di recupero dei vecchi colombari, a iniziare dalla serie 26, localizzata all’interno del cimitero di Tavernelle, per la quale a breve saranno pubblicati avvisi e manifesti istituzionali per comunicare alla cittadinanza la scadenza delle prime concessioni dei loculi quarantennali (anni 1975–1976). Per tale circostanza, gli uffici cimiteriali sono a disposizione dei cittadini per informazioni sulle forme previste di incentivazione alla cremazione, allo scopo di contenere il più possibile l’espansione del cimitero di Tavernelle.

Entro il 2016 sarà avviata la procedura per la prenotazione online delle tumulazioni e sarà migliorato il software di gestione della ricerca delle salme tumulate nei cimiteri del Comune di Ancona al fine di agevolare l’informazione ai cittadini, prevedendo apposito supporto (totem) da collocare all’interno della sala del commiato.

Questa sarà in parte modificata per aumentare lo spazio destinato alla “sala di osservazione” (camera mortuaria), che affiancherà l’attuale struttura dell’Ospedale di Torrette nell’espletamento di tale importante servizio. Nell’ambito di questa ristrutturazione saranno inseriti pannelli fotovoltaici nel tetto della sala del commiato al fine di ottimizzare l’impianto di climatizzazione esistente.

E’ pronto anche il progetto per il recupero e risanamento conservativo della chiesa del cimitero di Tavernelle, ma la sua autorizzazione di spesa sarà possibile solo dopo che sarà approvato il bilancio 2016.

Nella gestione dei cimiteri cittadini il 2015 è stato caratterizzato dall’attuazione dei progetti di ampliamento dell’offerta di loculi nei cimiteri frazionali, sia con costruzione di nuovi colombari sia con la rifunzionalizzazione di vecchi manufatti funerari non più idonei all’uso originario (es. rifunzionalizzazione ex camere mortuarie).

Dopo anni di attesa è stata aumentata la disponibilità di loculi per i cimiteri di Pietralacroce, Sappanico, Poggio, Montesicuro, Paterno, Pinocchio (1° stralcio). Tutto ciò in linea con quanto previsto dal Piano cimiteriale approvato nel 2009 e negli anni successivi. In alcuni casi i lavori sono i corso, in altri risultano attivati, in altri casi sono in fase di appalto. Per Gallignano, Candia, Varano si è iniziata la progettazione.