Ancona, Giornata della Memoria: il partigiano Millo alle Antognini-Leopardi

Giornata della Memoria 2016 scuole AnconaANCONA – Il partigiano Millo racconta dei suoi amici ebrei, dei giochi di strada ma anche delle leggi razziali e delle loro conseguenze e poi ancora la guerra, i suoi guasti e un ora vola veloce ai bambini di oggi che, attenti, ascoltano i racconti di un giovane di ieri che ha vissuto sulla sua pelle quegli avvenimenti.

Paolo Orlandini (Millo il nome di battaglia), in rappresentanza dell’Associazione nazionale Partigiani insieme al presidente della Comunità ebraica, Manfredo Cohen, accompagnati dall’assessore alla partecipazione Democratica Stefano Foresi (in rappresentanza anche dell’assessore alle Politiche Educative, Tiziana Borini), dal presidente del Consiglio Comunale, Simone Pelosi e Maria Grazia Conti delle Politiche Educative, hanno incontrato gli studenti dell’Istituto scolastico “Leopardi-Antognini” di Via Veneto in occasione della Giornata della Memoria.

Alle Antognini i bambini delle quinte classi delle sezioni A,B,C hanno ascoltato le memorie di Millo dopo i saluti degli altri intervenuti. I più grandi delle medie “Leopardi”, ovvero le classi seconde e terze delle sezioni F e G, hanno assistito alla proiezione del film “Train de vie”. Il presidente della Comunità ebraica, Manfredo Cohen, ha spiegato il termine Shoah e raccontato dello sterminio di sei milioni di ebrei da parte del nazismo.

“Partecipare a questa Giornata della Memoria è già un impegno per l’oggi – ha detto infine Paolo Orlandini salutando i ragazzi – perché purtroppo soffiano venti di guerra e c’è il rischio che si ripeta quello che è successo 70-80 anni fa. Quindi dobbiamo essere uniti e consapevoli perché altrimenti il nazionalismo, il razzismo e l’estremismo potranno di nuovo prevalere”.  

Lo stesso invito è giunto anche dai rappresentanti dell’Amministrazione, l’assessore Foresi e il presidente del Consiglio Pelosi, che hanno chiesto ai ragazzi di far tesoro dell’esperienza vissuta oggi.