Ancona, al via i progetti gratuiti di educazione ambientale

Per l’anno scolastico 2019-20 un’offerta didattica rinnovata e un nuovo concorso sui temi: rifiuti, acqua e ambiente

ANCONA – Dopo il successo dello scorso anno con la partecipazione di 204 scuole, 552 classi e oltre 11.000 alunni, ripartono i progetti didattici “Scarabeo verde” e “Tree for future”, promossi dall’ATA Rifiuti della Provincia di Ancona, dall’AATO 2 per la regolazione del servizio idrico integrato e dalla Ludoteca “Riù” della Regione Marche, offerti gratuitamente alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado del territorio della provincia di Ancona.
Nello specifico “Scarabeo verde” si rivolge alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I grado mentre “Tree for future” raccoglie le proposte didattiche dedicate alle scuole secondarie di II grado, con le quali approfondire economia circolare, spesa intelligente e consapevole e utilizzo delle nuove tecnologie. Novità di questo anno scolastico è quindi il completo rinnovamento della proposta didattica, con laboratori tematici, visite guidate e attività artistiche e pratiche con lo scopo di informare e sensibilizzare sui temi dei rifiuti, della risorsa idrica e del rispetto per l’ambiente, e di offrire un’esperienza formativa continuativa che possa accompagnare gli studenti durante tutto il percorso scolastico.
L’interessante novità di quest’anno è anche “La mia impronta conta!”, concorso a premi sul tema dello spreco alimentare e del water footprint (impronta idrica) del cibo che buttiamo. Il concorso, oltre a laboratori in classe, prevede anche premi in denaro e visite guidate per le classi più meritevoli. Tutte le opere realizzate saranno poi esposte alla mostra-evento finale a loro dedicata e collezionate in un catalogo di raccolta.
Parallelamente ai laboratori per gli alunni, si offre a tutti gli insegnanti la possibilità di partecipare a corsi di approfondimento su alcune delle tematiche del progetto, condotti da esperti e interamente gratuiti per i partecipanti, che riceveranno materiale didattico e attestato di partecipazione.
Inoltre si riconferma per le scuole la possibilità di intraprendere il percorso per ottenere lo “Scarabeo verde”, un riconoscimento per gli Istituti Comprensivi più virtuosi che, partecipando ai laboratori formativi con tutti i plessi e con almeno il 60% delle proprie classi (dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di I grado), dimostreranno il loro forte impegno nella sensibilizzazione degli studenti.
Con il patrocinio di Regione Marche.
Per partecipare al progetto didattico, oltre alla tradizionale iscrizione con invio delle schede ci sarà anche la possibilità di aderire online, collegandosi al sito www.atarifiuti.an.it nella sezione “Scuola e dintorni” e compilando il format prestampato. La richiesta di iscrizione va effettuata entro giovedì 31 ottobre 2019.
Per informazioni sui progetti e sulle modalità di iscrizione: 347 1496519 – 0731 200969 – 0731 214894 – educazione@atarifiuti.an.it