Al via il festival Macerata Jazz Winter 2017

103

di Marta Palazzini

MACERATA – Si è svolta questa mattina, nell’aula Castiglioni della Biblioteca Mozzi-Borgetti, la conferenza stampa per Macerata Jazz Winter 2017. Presenti il direttore artistico di Musicamdo Jazz, Daniele Massimo e l’assessore alla Cultura del Comune, Stefania Monteverde.

Da gennaio a marzo cinque grandi concerti al teatro Lauro Rossi con i big del jazz e i nuovi talenti, vincitori e partecipanti del Premio Internazionale Massimo Urbani, che quest’anno, nonostante le molte difficoltà, si svolgerà comunque a Camerino. Infatti continua la serie di iniziative a sostegno della ricostruzione con il progetto #musicamdojazz1up, che punterà a ridare vita al centro di aggregazione per studenti universitari di Camerino “The Melting Pot” e a sostenere l’organizzazione della nuova edizione del Premio Massimo Urbinati.

“Importante la rassegna jazz, e quest’anno come non mai, si vedrà la rassegna entrare nella vita della città, in particolare con il locale de “Il Pozzo”, storico locale jazz di Macerata. Noi appoggiamo fortemente questa rassegna anche perché ci sentiamo vicini a Camerino e la vogliamo sostenere; il concorso del premio deve comunque rimanere a Camerino e ripartire da lì insieme alla città”, così Stefania Monteverde commenta la nuova edizione del festival del jazz a Macerata.

Soddisfatto per i tanti nomi importanti di questa edizione è il direttore artistico: “La rassegna è tra le più importanti d’Italia, e soprattutto del periodo invernale; questo è un progetto che parte da fine degli anni ’60 e arriva ai giorni nostri. Cinque gli appuntamenti (20 gennaio, 10 febbraio, 3 marzo, 17 marzo, 24 marzo) e tutti il venerdì e con il quale si prevedono  posti al completo al teatro. I prezzi sono popolari (15 euro biglietto singolo, 60 euro per l’abbonamento), insieme agli sconti per studenti (biglietto singolo 10 euro, 40 euro l’abbonamento)”.