A Monteprandone la Giornata nazionale “Lo sport che vogliamo”

11

MONTEPRANDONE (AP)  – Settantacinque eventi organizzati, 16 regioni, 40 province e 52 comuni, 54 attività motorie e sportive praticate. Sono questi i numeri della Giornata nazionale “Lo sport che vogliamo – risorsa per le comunità” che farà tappa a Monteprandone sabato 17 ottobre alle ore 15.
“Si tratta – dice il presidente provinciale U.S. Acli Giulio Lucidi – di un evento promosso dall’Unione Sportiva Acli che si svolge in contemporanea su tutto il territorio nazionale, in luoghi simbolo di cittadinanza vissuta o negata da sostenere o rilanciare attraverso lo sport. La manifestazione, che proseguirà fino al 18 ottobre, si differenzia secondo le esigenze sportive e sociali locali, rispetto ai destinatari, alla sede di svolgimento e all’attività motoria e/o sportiva proposta, valorizza il binomio sport e cittadinanza, attraverso i tanti modi in cui l’U.S. Acli può essere presente sul territorio, con una attenzione particolare nel nostro caso e allo sport quale strumento di benessere e di inclusione sociale”.
A Monteprandone, grazie alla collaborazione della locale amministrazione comunale, si svolgerà la “Camminata dei musei” con partenza da Piazza dell’Aquila.
Sarà l’ennesima occasione di abbinare la promozione della salute, attraverso l’attività fisica, e la cultura, conoscendo meglio e valorizzando dunque il centro storico di Monteprandone, i suoi musei, le chiese e le ricchezze storiche ed architettoniche. La partecipazione è gratuita, ma in ottemperanza alle norme di contenimento Covid19 è obbligatoria la prenotazione, attraverso un messaggio al numero 3939365509 indicando nome e cognome di chi partecipa entro il 15 ottobre. L’utilizzo della mascherina sarà obbligatorio.
Per ulteriori informazioni sull’iniziativa” si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

Alla realizzazione dell’iniziativa hanno collaborato la Fondazione Nazionale delle Comunicazioni, il Comune di Monteprandone, l’Avis comunale di Monteprandone, Coop Alleanza 3.0 e Qualis Lab Analisi Cliniche.
A livello nazionale la manifestazione è organizzata col patrocinio di Coni, Comitato Italiano Paraolimpico, Acli, Avvenire, Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Conferenza Episcopale Italiana e dell’Anci.