A Camerino giornata formativa su “Aspetti psicologici della violenza”

Il 9 maggio , nella sala conferenze del Rettorato dell’Università , il quarto incontro del percorso formativo promosso dall’ATS 15 sulla violenza di genere

MACERATA – Giovedì 9 maggio, dalle ore 9 alle ore 13.10, nella sala conferenze del Rettorato dell’Università di Camerino, in via A. D’accorso, 16, si terrà il quarto incontro del corso sulla “Violenza di Genere nell’età dei diritti: un’eredità senza testamento”, rivolto ad assistenti sociali, avvocati, forze dell’ordine e professionisti interessati.

Il corso di formazione, che vuole essere anche un’esperienza di riflessione sulla presa in carico di chi ha subito violenza ed è rivolto ad assistenti sociali, avvocati, forze dell’ordine e professionisti interessati, è realizzato grazie ai fondi stanziati al piano straordinario contro la violenza di genere veicolato dalla Regione Marche e organizzato dall’Ambito Territoriale Sociale n. 15 Macerata in collaborazione con gli ambiti territoriali sociali della provincia di Macerata (ATS 14, ATS 16, ATS 17 e ATS 18).

Argomento della giornata formativa sarà gli “Aspetti psicologici della violenza” e vedrà l’intervento di Alessandra Fermani, docente dell’Università degli studi di Macerata, relativamente all’attaccamento e gli stili di relazione nella coppia – aspetti psicosociali nelle dinamiche di violenza e di Andrea Bernetti, psicologo e responsabile del Centro di Ascolto Uomini Maltrattanti – CAM di Roma, che parlerà sulle esperienze di recupero di uomini maltrattanti.
Per il corso è stato richiesto l’accreditamento per il rilascio dei crediti formativi all’Ordine degli Assistenti Sociali della Regione Marche e all’Ordine degli Avvocati della Provincia di Macerata. La partecipazione è a titolo gratuito.
La serie di incontri si concluderà il 30 maggio con il convegno “La violenza di genere nell’età dei diritti: un’eredità senza testamento” che si terrà nell’auditorium Banca Marche a Macerata.