Urbino, dal 24 febbraio 2022 la nuova Stagione Teatrale

189

 Undici gli appuntamenti previsti nel ricco cartellone.Quattro gli spettacoli in abbonamento: il primo è “Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?” con Gabriele Pignotta e Vanessa Incontrada

URBINO – Il Teatro Sanzio di Urbino torna ad alzare il sipario su una programmazione ricca e variegata che spazia dalle commedie alla danza, dalla drammaturgia contemporanea a  esperienze del territorio e teatro per tutta la famiglia. In totale sono undici gli appuntamenti che compongono la stagione teatrale 2022  promossa dal Comune di Urbino con l’AMAT e realizzata con il contributo della Regione Marche e del MiC.

Il cartellone in abbonamento offre quattro spettacoli, uno al mese da febbraio a maggio. Gabriele Pignotta nell’attuale e acutissima commedia Scusa sono in riunione… ti posso richiamare? inaugura la stagione il 24 febbraio in scena accanto a Vanessa Incontrada. Una commedia degli equivoci che, con ironia, invita a riflettere sull’ossessione della visibilità e sulla brama di successo che caratterizzano i nostri tempi.

Il 15 marzo Nancy Brilli e Chiara Noschese sono le protagoniste di Manola di Margaret Mazzantini, regia di Leo Muscato. Due sorelle gemelle in contrasto tra loro, come due pianeti opposti nello stesso emisfero emotivo, una maratona impudica e commovente che svela l’intimità femminile in tutte le sue scaglie, un testo sfrenato che prevede due interpreti formidabili per una “prova circense senza rete” che invoca l’umano in ogni sua singola cellula teatrale.

Spazio alla danza l’8 aprile con Astor. Un secolo di tango del Balletto di Roma, coreografia di Valerio Longo e regia di Carlos Branca, un nuovo viaggio tra le suggestioni e le sonorità del tango in occasione del centenario della nascita di Astor Piazzolla (Mar del Plata, 11 marzo 1921), autore e interprete musicale tra i più importanti di questa forma d’arte nata a fine ‘800 nei sobborghi di Buenos Aires.

Concludono la proposta in abbonamento il 3 maggio Enzo Iacchetti e Vittoria Belvedere con Bloccati dalla neveuna commedia brillante di Peter Quilterper la regia di Enrico Maria Lamanna, da cui è stato tratto il film Judy (2019) premiato agli Oscar, che ha come tema la convivenza tra persone diverse, sia per carattere, sia per il modo di concepire il mondo e la vita, in una situazione al limite, di estrema necessità.

Nuovi abbonamenti in vendita presso la biglietteria del teatro (0722 2281) dal 19 al 21 febbraio (16 – 20).

Fuori abbonamento l’8 marzo Paola Lorenzoni giunge al Teatro Sanzio con Lina Battiferri, condominio femminile. Le donne di Franca Valeri, un feroce, comicissimo ritratto delle donne di ieri e di oggi per la regia diCorrado Russo, Paola Lorenzoni. Nella figura della protagonista si concentrano le contraddizioni delle molteplici personalità femminili create da Franca Valeri, un mosaico di personaggi per una performance magnetica.

TeatrOltre, festival nato all’insegna della multidisciplinarietà in una contaminazione di teatro, musica e danza del presente, fa tappa al Sanzio con due appuntamenti. Il 28 aprile Roberto Mercadini, narratore, autore-attore, scrittore, poeta e divulgatore, presentaLa più strana delle meraviglie. Monologo da e su Shakespeare. “Provo a raccontarvi lui, il suo tempo, il suo teatro– afferma Mercadini –, lo stupore e lo sgomento che io sento di fronte a questo titano. Ci provo usando le stesse parole che lui fa pronunciare ai suoi stupefatti e sgomenti personaggi. Vale a dire, vi parlo di Shakespeare con le frasi che lui ha usato per parlare di tutti noi”. Il 14 e 15maggio la scena è per Allthatfall, seconda parte di un progetto dellaScuola di ScenografiaAccademia di Belle Arti di Urbino dove si riflette sulla città e sul senso dell’abitare che tratta del cadere; dentro uno spazio vuoto, forse un teatro, dove un cameriere si occupa di provare a rimettere in ordine le cose in sola compagnia o assillo di un esuberante cam girl.

Alle famiglie sono rivolti due appuntamenti domenicali con la rassegnaAndar per fiabe: il 10 aprile Inferno di Kinkaleri, liberamente tratto da La Divina Commedia di Dante Alighieri e il 22 maggio Federico condottiero e la città ideale di ATGTP.

Con la stagione 2022 torna anche La città in scena, due proposte della Compagnia dialettale urbinate ad aprile e maggio (date da definire)con Gim a teatre / Guardme bén e “Da Pesre a Urbèn da Urbin a Peser”

ABBONAMENTI [4 SPETTACOLI]

15 – 18 febbraio prelazione abbonati stagione 19/20 con conferma del posto

19 – 21 febbraio nuovi

settore A 70 euro ridotto* 53 euro

settore B 53 euro ridotto* 43 euro

settore C 35 euro

BIGLIETTERIA TEATRO SANZIO

dalle ore 16 alle ore 20

BIGLIETTI

dal 23 febbraio vendita biglietti Scusa sono in riunione… ti posso richiamare?

dal 25 febbraio vendita biglietti per tutti gli spettacoli

settore A 20 euro ridotto* 15 euro

settore B 15 euro ridotto* 12 euro

settore C 10 euro

Lina Battiferri [fuori abbonamento]biglietto cortesia 3 euro

ANDAR PER FIABE

posto unico numerato 8 euro 5 euro [ridotto da 4 a 14 anni]

TEATROLTRE

posto unico numerato 10 euro ridotto* 8 euro

Allthatfall biglietto cortesia3 euro

LA CITTÀ IN SCENA

settore A 10 euro

settore B 8 euro

settore C 5 euro

RIDUZIONE

under 24 anni, studenti, possessori Marche Cultura Card e Carta Regionale dello Studente e convenzionati vari; per Astor riduzione valida anche per iscritti scuole danza

BIGLIETTERIA TEATRO SANZIO

il giorno precedente lo spettacolo dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 16 alle ore 20

nei giorni di spettacolo dalle ore 16 fino ad inizio rappresentazione

ANDAR PER FIABE

il sabato precedente lo spettacolo dalle ore 17 alle ore 19

la domenica di spettacolo dalle ore 16

VENDITA ONLINE

www.vivaticket.com

INFORMAZIONI

AMAT 071 2072439 | www.amatmarche.net

BIGLIETTERIA TEATRO SANZIO 0722 2281

SERVIZIO CULTURA E TURISMO 0722 3091

INFO POINT BORGO MERCATALE 0722 378205

IAT VIA PUCCINOTTI n. 35 0722 2613

INIZIO SPETTACOLI

ore 21 | Allthatfall 14 maggio ore 17.30 & ore 21;15 maggio ore 17.30; Andar per fiabe ore 17.00