Treia, spaccio stupefacenti: arrestato un quarantenne

19

MACERATA – Nell’ambito di attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso di una perquisizione effettuata presso l’abitazione di un muratore italiano quarantenne di Treia, i Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Macerata con l’ausilio di una unità cinofila del Nucleo CC di Pesaro, hanno rivenuto sostanze stupefacenti e materiale per il confezionamento e denaro contante.

Difatti, nell’abitazione dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine per analoghe vicende, sono stati rinvenuti grammi 0,36 di cocaina, 30,00 di hashish, 0.43 di marijuana, un bilancino elettronico di precisione e la somma contante di euro 450,00.

I militari, a quel punto, hanno proceduto all’arresto dell’uomo per detenzione ai fini spaccio e, terminate le attività di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria – Dott.ssa BUCCINI, lo hanno posto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo fissato per la mattina odierna.