“Torpedine”, il festival di musica elettroacustica a Macerata

33

Nel prossimo fine settimana presso l’Auditorium della Biblioteca Mozzi Borgetti la prima edizione del Festival

MACERATA – Sabato 15 e domenica 16 gennaio 2022, alle ore 17.30, presso l’Auditorium della Biblioteca Mozzi Borgetti, si terrà “Torpedine”, un nuovo festival di musica elettroacustica.
Gli spettacoli, organizzati dall’Associazione Nuova Musica in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune di Macerata e i collettivi del Museodelsynt /AcusmatiqMatm, sono a ingresso gratuito, ma con la prenotazione obbligatoria da effettuarsi su rassegnadinuovamusica.com a partire dalle ore 12 di martedì 11 gennaio.

“Apriamo la Biblioteca alla musica contemporanea, al primo Festival a Macerata dedicato alla musica elettroacustica – interviene l’assessore alla Cultura Katiuscia Cassetta – ad un pubblico curioso di conoscere le interconnessioni tra generi e arti. La musica contemporanea come mezzo per esplorare nuovi fenomeni culturali e che usa un linguaggio e strumenti del nostro tempo, capaci di creare legami con la comunità e con i suoi spazi. Un approfondimento su un genere poco esplorato nella nostra città, ricca però di appassionati e ci auguriamo di altri giovani che si uniranno e frequenteranno il Festival.”

Aprono il festival Stefano Sasso e Loris Cericola con “Musica Organica”. Nella prima parte Stefano Sasso presenterà la proiezione di video d’animazione di Simone Massi, vincitore del premio David di Donatello nel 2012 e autore di diverse sigle della Biennale Cinema di Venezia, Mara Cerri e Magda Guidi di cui ha curato la sonorizzazione. A seguire i due artisti realizzeranno una performance live.

Secondo appuntamento domenica 16 gennaio sempre alle ore 17.30, Endecasillabi ovvero un concerto poetico-musicale per strumenti elettronici ed acustici e riproduzione fonografica meccanica di alcuni canti selezionati dalle tre cantiche della Divina Commedia letti da interpreti storici: Giorgio Albertazzi, Arnoldo Foà, Carlo D’Angelo, Vittorio Gassman. Parteciperanno Paolo Bragaglia – elettronica, fonografo, Roberto Paci Dalò – clarinetti, flauti, elettronica, Giacomo Piermatti – contrabbasso, elettronica, Gianluca Gentili – chitarra, elettronica e Rosita Ippolito – viola da gamba, lirone.

Si ricorda che l’ingresso alla Biblioteca Mozzi Borgetti è consentito solo ai possessori di super Green pass e indossando la mascherina Ffp2.

Programma

Sabato 15 gennaio ore 17.30 – Auditorium BMB
MUSICA ORGANICA
La musica elettronica ed elettroacustica – all’interno della poetica dell’autore – come elemento della colonna sonora applicata al cinema d’animazione, mezzo poetico ed espressivo che favorisce una sperimentazione volta alla ricerca di sinestesie tra suono e colore, tratto pittorico e timbro.
Proiezioni di video d’animazione di Simone Massi, Mara Cerri e Magda Guidi con la sonorizzazione di Stefano Sasso a seguire live performance Loris Cericola – manipolazioni visive e sonore Stefano Sasso – rielaborazioni audio

Domenica 16 gennaio ore 17.30 – Auditorium BMB
ENDECASILLABI
Concerto/performance poetico-musicale per strumenti elettronici ed acustici e riproduzione fonografica meccanica di alcuni canti selezionati dalle tre cantiche della Divina Commedia letti da interpreti storici: Giorgio Albertazzi, Arnoldo Foà, Carlo D’Angelo, Vittorio Gassman.
Una produzione di Giardini Pensili, Acusmatiq Matme e Torpedine
Paolo Bragaglia – elettronica, fonografo Roberto Paci Dalò – clarinetti, flauti, elettronica
Inferno Giacomo Piermatti – contrabbasso, elettronica
Purgatorio Gianluca Gentili – chitarra elettrica
Paradiso Rosita Ippolito – viola da gamba, lirone