Dal 28 settembre torna “La Verde Pesaro”: il programma

Previsti per il periodo autunnale passeggiate e appuntamenti divulgativi della cultura per il verde urbano e per l’ambiente

PESARO – Dopo la sosta estiva riprende a fine settembre la seconda parte degli interventi, incontri e passeggiate nel verde urbano nei quartieri, gli arbotrekking, del progetto “La Verde Pesaro” che nella passata primavera ha fatto visitare parchi e zone verdi della città, dal Lungofoglia a Villa Galantara o alla vegetazione delle sabbie della recentemente istituita oasi floristica di Sottomonte Ardizio. Sempre con guide naturalistiche delle associazioni ambientaliste che hanno illustrato gli aspetti naturali della nostra flora urbana e quelli culturali delle ville o parchi storici nei quali sono custoditi.

Le manifestazioni hanno avuto un numeroso seguito nei cittadini pesaresi, specialmente quelle itineranti all’aperto e oggi si vuole presentare il programma dedicato all’autunno, momento affascinante nella natura spesso arricchito dalla bellezza visiva dei colori delle foglie d’autunno.

Il progetto della “Verde a Pesaro” è finalizzato alla valorizzazione, conservazione, divulgazione del verde storico, pubblico e privato a Pesaro città e delle sue immediate periferie. E’ promosso, ideato e coordinato dalle associazioni ambientaliste La Lupus in Fabula – Legambiente Pesaro – WWF Pesaro, sviluppato in collaborazione con Accademia Agraria – Pesaro, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Pesaro, assessorati al Dialogo e alla Sostenibilità.

Gli interventi seguono due linee principali, una di incontri, dialogo e informazioni sul verde nelle sale dei quartieri pesaresi che ha il tema “Essere pianta”: incontri divulgativi con esperti del verde, botanica, scienze forestali per far conoscere il “modo di vivere” delle piante, così diverso, così vicino a noi ma anche così lontano, per meglio comprendere loro e come gestire il nostro verde urbano.

La seconda linea di interventi è quella degli “Arbotrekking”, conoscenza del verde in movimento: si tratta di facili camminate urbane, e periurbane, alla scoperta del patrimonio arboreo pubblico e privato per descrivere esemplari particolari, rari o vetusti presenti nei nostri parchi e giardini, specie, caratteristiche, storia, aspetti culturali (mito, leggenda, credenze), usi.

Programma previsto per l’autunno 2018

“Essere pianta”

Venerdì 28 settembre ore 21 – Sala del quartiere Muraglia – via Petrarca, 18
“The answer my friends is written in the…. rings, ovvero: gli anelli legnosi degli alberi raccontano” con Carlo Urbinati, Università Politecnica delle Marche
Venerdì 19 ottobre ore 21 – Sala del quartiere Pantano/5 Torri – Largo Volontari del Sangue, 9 “Storie commestibili: Le vie della Mela – Storia sociale della patata” con Andrea Fazi, naturalista
Venerdì 16 novembre ore 21 – Sala del quartiere Villa Fastiggi – Via Concordia “Giardini senz’acqua” con Franca Gambini, Accademia Agraria

“Arbotrekking” :

Domenica 30 settembre ore 9.30 Parco di Villa Molaroni (ingresso di Viale Pola) e viali zona mare/porto – accompagnano Andrea Fazi e Massimo Pandolfi
Domenica 14 ottobre ore 9.30 da Muraglia (via Villani) a strada dei Condotti – accompagnano Andrea Fazi e Massimo Pandolfi.