“Solve et coagula”, l’album discografico di Gianluca Simonetti

15

Dieci tracce inedite, e un libro per spiegare i messaggi in esse contenuti, esaltano il lavoro più importante: quello su se stessi

solve et coagula

LORETO – A Natale 2020 è uscito il pre-lancio di “Solve et coagula”, il primo album discografico con libro di Gianluca Simonetti, di Loreto. L’album è stato interamente curato da Daniele Mazzieri con il contributo vocale di Adriana Russi.

L’autore ha voluto fortemente associare lo scritto al lavoro musicale proponendosi di spiegare con semplicità le informazioni e i messaggi che sono contenuti nei brani.
Le dieci tracce inedite, che toccano le principali tappe del lavoro su di sé, parlano di una trasmutazione interiore partendo dallo stato percettivo dell’essere umano e del suo mondo, ovvero dal paradigma da tutti accettato secondo cui ogni individuo è soggetto all’azione di un mondo esterno.

Attraverso il lavoro su di sé l’uomo può ribaltare tale paradigma: se lui cambia, tutto ciò che gli è intorno è costretto a cambiare. In tale modalità l’individuo diventa coscientemente responsabile al cento per cento del mondo in cui vive, nel bene e nel male.

Il lavoro nasce dall’esperienza diretta dell’autore dopo una débâcle lavorativa che lo ha travolto. Una volta in piedi ha iniziato a guardare le cose da una diversa prospettiva, leggendo con voracità libri sul risveglio della Coscienza, partecipando a numerosi seminari e iniziando a scoprire che il mondo segue regole precise che l’uomo ignora.

Il denaro, il lavoro, la salute, gli affetti e le relazioni sono una conseguenza della propria interiorità, non c’è niente che sfugga a questo legame, non c’è nulla che accade per caso.

Esiste un mondo parallelo al nostro, espresso “all’ottava superiore”: è il Regno, di cui si parla anche nei Vangeli. L’individuo sceglie inconsapevolmente l’asprezza della vita con la sua miriade di problemi e sarà proprio questo vortice che paradossalmente lo avvicinerà al Regno.

Noi di “Marche News 24” abbiamo intervistato, in esclusiva,  Gianluca Simonetti. Ecco cosa ci ha detto.

Com’è nata l’idea dell’album?

“A dire il vero non so perché ho scritto canzoni, tutto si è compiuto autonomamente. Potevo benissimo scrivere poesie o aprire un blog ma parte dei testi mi sono arrivati, io ho dovuto colmare dei buchi, scegliere il genere musicale e fare qualche rima. In sostanza sono stato guidato. Non sono un musicista, questa è la mia prima esperienza da autore (testi e musica sono miei), ecco perché lo definirei proprio un miracolo. Posso solo dire che, dopo averci pensato molto a lavoro finito, la via musicale è uno strumento che tutti gradiscono e ciò potrebbe essere un modo piacevole di ascoltare certe tematiche. L’album spazia dal rock, al melodico, alla dance, musica che può essere ascoltata in ogni momento della giornata”.

Perché associare un libro all’album discografico?

“Perché il mio intento è quello di divulgare precisi messaggi che non possono essere interamente spiegati nei pochi minuti di una canzone. Con il libro allegato ho voluto espandere le tematiche proposte nei testi dei brani parlandone ampiamente così da potermi far comprendere meglio. Inizialmente avevo preventivato solo un piccolo allegato, ma durante la stesura mi sono accorto che molte delle cose che io davo per scontate non sarebbero state comprese se non le avessi ampiamente trattate, è nato così un libro di circa 200 pagine.

Cosa offre “Solve et coagula” a differenza di altri lavori sull’alchimia?

Quello che cambia è l’approccio del pubblico. Infatti Solve et coagula innanzitutto è uno strumento musicale che può essere ascoltato da tutti, anche da chi non ama leggere. Generalmente i temi a carattere evolutivo sono fruibili attraverso libri, invece questo è un veicolo alternativo musicato a 432Hz che risuona con la frequenza cellulare. Essendo infatti l’Italia un popolo di santi, poeti, navigatori e, aggiungo io, cultori della buona musica, penso che l’album sia un buon antipasto di un banchetto che possa essere completato dalla lettura del libro”.

Quando sarà disponibile il suo lavoro?

Con il pre-lancio ho già messo a disposizione qualche centinaio di copie, con chiavetta USB contenente l’album, da ordinare su gianlucasimonetti71@gmail.com

Il lancio ufficiale nelle piattaforme online e librerie sarà nei primi mesi del 2021 ma senza chiavetta, i brani saranno scaricabili attraverso QRcode”.