Si fa suggerire le risposte per il quiz della patente, 32enne nei guai

PESARO – Risponde perfettamente a tutti i quiz per conseguire la patente ‘B’ di guida ma le risposte gli venivano suggerite da complici all’esterno mediante un auricolare. Un 32enne marocchino di Mombaroccio è stato scoperto dai funzionari della Motorizzazione di Pesaro e denunciato dalla polizia per frode con altri due complici colti in flagrante in auto mentre tentavano di far sparire il kit informatico utilizzato.

Dopo tre bocciature, il 32enne aveva cercato una strada alternativa allo studio del manuale cercando di ingannare gli esaminatori. Aveva pagato 3.500 euro a un brindisino di 56 anni residente a Tavullia per ottenere un kit informatico che gli permettesse di rispondere perfettamente alle domande grazie ai suggerimenti ‘esterni’.

I funzionari della Motorizzazione si sono accorti che qualcosa non andava e hanno informato la Polizia stradale e la Squadra mobile. Scoperta l’attrezzatura che aveva addosso il marocchino ha confessato e sono stati individuati fuori i complici tra cui un 51enne casertano.