Si addormenta e non scende in tempo alla fermata di San Benedetto, passeggero dà in escandescenze

21

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una pattuglia della polizia autostradale è intervenuta ieri pomeriggio al casello A14 di Pescara Nord-Città Sant’Angelo per quietare il passeggero di un pullman che dal Piemonte era diretto verso la Puglia. Lo riporta l’edizione abruzzese de Il Messaggero.

L’uomo, essendosi addormentato durante il viaggio, non è sceso in tempo alla fermata di San Benedetto del Tronto e, quando si è svegliato, ha iniziato a dare in escandescenze senza riuscire a placare la propria rabbia.

Gli agenti, coadiuvati dal personale di bordo, hanno ricondotto l’individuo alla calma e così l’autobus ha potuto continuare tranquillamente il proprio tragitto.