Sequestrati 650 kg di pesce, sanzioni per 29mila euro

ANCONA – 21 sanzioni amministrative per un importo complessivo di oltre 29mila euro sono state irrogate nel corso dell’operazione ‘Known Fish’ effettuata su scala regionale della Guardia Costiera e appena terminata. Nel corso dell’attività, in cui sono stati sequestrati 650 kg di prodotto ittico e 60 metri di rete ‘da posta’, stati intensificati i controlli sulla filiera (dal mare ai mercati ittici reginali fino alla tavola dei consumatori) per scongiurare il consumo di prodotti ittici pescati e commercializzati illegalmente.

Per il controllo sono stati impiegati 85 uomini e donne, impegnati in 16 missioni svolte a mare e 48 in attività terrestre. Tra le violazioni quelle più ricorrenti sono la commercializzazione di prodotto ittico privo della prevista etichettatura o della rintracciabilità, la pesca di prodotto ittico sottomisura, l’esercizio di attività di pesca in luoghi e zone vietate, nonché la pesca in quantità superiori a quella consentita, al sequestro di 650,60 Kg di prodotto ittico.