Senigallia, il 4 novembre Carine Bonnefoy ad Adriatic Jazz- Woman as leaders

27

La rassegna autunnale di Ancona Jazz e Pescara Jazz propone il terzo appuntamento marchigiano al Teatro La Fenice con la  straordinaria pianista e compositrice francese  e la Colours Large Ensemble coordinata dal Maestro Massimo Morganti

ANCONA – Ancona Jazz e Pescara Jazz assieme per una rassegna autunnale dal titolo Adriatic Jazz- Woman as leaders. Una rassegna, sostenuta dal Ministero della Cultura, che tra ottobre e novembre vede sei date in cartellone e due città coinvolte, Senigallia e Pescara. Si punta sulle donne e sui giovani talenti, come dichiarato dai direttori artistici delle due realtà partner, Giancarlo Di Napoli per Ancona Jazz e Angelo Valori per Pescara Jazz.
La terza data marchigiana, in collaborazione con il Comune di Senigallia, che sostiene la rassegna, è prevista il 4 novembre al Teatro La Fenice di Senigallia, ore 21.15, con la pianista, compositrice, arrangiatrice francese Carine Bonnefoy è una straordinaria pianista e compositrice francese. Vincitrice nel 2007 del prestigioso Django d’oro, è una delle figure più rappresentative del jazz europeo contemporaneo. Con il suo Large Ensemble ha da poco realizzato il suo quarto album “Today is Tomorrow”, in cui il jazz e le sonorità e i ritmi polinesiani delle sue origini si fondono in maniera sottile e raffinata. Un bellissimo e interessante nuovo incontro per la Colours Jazz Orchestra, in questa occasione con un ensemble di fiati ridotto, ma arricchita da un quintetto d’archi e da tre voci per un concerto veramente straordinario.
La formazione: Carine Bonnefoy, piano, composizioni, arrangiamenti e orchestrazioni per ensemble; Jean-Michel Charbonnel, contrabbasso; André Charlier, batteria; violiono primo Francesca Vignoni; violino secondo Simone Grizi; viola Riccardo Savinelli; violoncello Luca Bacelli; contrabbasso Gabriele Pesaresi; tromba Luca Giardini; corno Giovanni Hoffer; trombone Massimo Morganti; sax 1 Maurizio Moscatelli; sax 2 Antonangelo Giudice; voci Marta Raviglia, Marta Giulioni, Alessia Obino; chitarra Luca Pecchia, trombone Massimo Morganti.

Carine Bonnefoy, pianista francese, compositrice, arrangiatrice, jazzista di origine polinesiana, è una delle rare direttrici d’ochestra jazz femminili a guidare i più grandi ensemble orchestrali francesi e internazionali. Consacrata nel 2007 da un Django d’Or, Premio SACEM per la Creazione ricevuto per il suo album Outre-Terres e artista eletta Génération Spedidam (stagione 2018-2021), Carine Bonnefoy si rivela oggi con l’uscita del suo nuovo e 4° album Music For Large Ensemble – Oggi è domani. La compositrice assume pienamente il suo ruolo di pianista solista “che conduce felicemente e risolutamente la band” nel cuore della sua foresta di musicisti. Molto ispirata dagli “umani” e dagli incontri nelle sue composizioni, Carine Bonnefoy dice della sua ultima opera che è l’album della liberazione: musica più matura, liberata dallo sguardo esterno. Tanto più organico quanto istintivo, questo album rivendica una parte di “follia”, quella dell’artista che osa e mescola sottilmente jazz, suoni e groove specifici delle percussioni polinesiane delle sue origini.
Ingresso: euro 15 + diritti di prevendita, ridotto euro 10 per under 29 e over 65. Biglietteria del Teatro La Fenice oppure prevendita online su VIVATICKET.COM o presso i punti vendita VIVATICKET. Info 347 694 1597
info@anconajazz.com , www.anconajazz.com . Per l’accesso al concerto è richiesto il Green Pass / Certificazione verde COVID-19.