San Severino, lavori ristrutturazione post sisma: riapre l’“Officina Severini”

18

SAN SEVERINO MARCHE – Terminati i lavori di ristrutturazione post terremoto, che hanno interessato lo stabile in cui ha sede dal 2007, riparte a pieno ritmo l’“Officina Severini” di viale Europa.
Il sindaco di San Severino Marche, Rosa Piermattei, ha tagliato il nastro dei rinnovati locali dove già si respira l’entusiasmo di poter lavorare per lasciarsi alle spalle il brutto periodo dell’emergenza Coronavirus.
“In questo periodo c’è richiesta dei prodotti per il giardinaggio – dice il titolare, Marco Severini – come le macchine per il taglio erba o gli attrezzi per la cura del prato. Inoltre, grazie anche al bonus regionale per l’acquisto di bici, abbiamo registrato un grande interesse per il settore del pedale”.
L’Officina Severini si presenta oggi con un doppio spazio contiguo: sul retro c’è l’officina meccanica vera e propria, in cui lavorano i giovani fratelli Matteo ed Enrico Guardati per le riparazioni di bici, moto, minicar e “trattorini”; davanti invece si trova il punto vendita con l’esposizione dei mezzi e degli altri prodotti, in particolare per il giardinaggio.
Nel suo lavoro Marco ha il supporto della moglie Cinzia, che spesso gli sbriga anche qualche pratica d’ufficio. Ora stanno preparando insieme un evento “a porte aperte” per il prossimo 5 settembre: “Abbiamo pensato a un momento inaugurale – dicono – unito a una serie di dimostrazioni pratiche per i clienti, con il coinvolgimento di alcune ditte fornitrici dei nostri prodotti. Alle spalle dell’officina abbiamo uno spazio verde in cui sarà possibile vedere all’opera tagliaerba, motoseghe e strumenti per la potatura. Fin d’ora invitiamo tutti a partecipare all’iniziativa”.