San Lorenzo in Campo, tanti riconoscimenti e premi per la mieleria Londei

9

La Mieleria si è affermata sia a livello regionale che nazionale per l’ampia varietà di mieli di qualità tra cui spicca quello di girasole pluripremiato

SAN LORENZO IN CAMPO (PU) – E’ un miele da Oscar quello de La Mieleria di San Lorenzo, tanto da continuare a conquistare prestigiosi riconoscimenti anno dopo anno. Dopo essere risultato per ben quattro edizioni consecutive il migliore delle Marche, primeggiando al concorso regionale Premio Qualità Miele Marchigiano, si è imposto a livello nazionale.
L’azienda di Luca Londei, che si trova a San Lorenzo in Campo, nelle Marche, prima si è distinta alla 40esima edizione del concorso Grandi Mieli d’Italia tenutosi a Castel San Pietro Terme, e non è la prima volta, quindi nella speciale classifica del prestigioso magazine Gambero Rosso, prima rivista enogastronomica italiana.
Lo ha fatto con il miele di girasole, che per esperti, assaggiatori, docenti, giornalisti, esperti di analisi sensoriale, è risultato tra i migliori a livello nazionale.
Premi e riconoscimenti che acquistano ancor più valore considerando l’autorevolezza dei concorsi, come quello di Castel San Pietro. L’ultima è stata una edizione da record, con 1222 mieli in gara, confermando l’importanza che il concorso ha raggiunto a livello nazionale, un evento sempre più seguito anche per le sue finalità di servizio all’apicoltura.
Tra i 181 mieli che hanno ottenuto le “Due Gocce d’Oro”, quello di girasole de La Mieleria di San Lorenzo.
Il bis è arrivato proprio negli ultimi giorni. Il mensile Gambero Rosso ha stilato una classifica dei 12 migliori mieli di girasole, quelli assolutamente da non perdere, di apicolture di alta qualità. Al panel di degustazione hanno partecipato autorevoli esperti. Per il miele laurentino uno straordinario secondo posto e la menzione per il rapporto qualità prezzo: «Il monoflora di girasole assaggiato, raccolto nell’estate scorsa nella zona di Filetto alle spalle di Senigallia, è coerente con l’origine botanica: colore giallo uovo solare e luminoso, naso e bocca delicati, note di frutta trasformata e candita, di cera e polline, lieve sensazione rinfrescante. Anche accenni aromatici estranei, agrumati e floreali». E nell’ampio servizio viene ricordata anche la storia dell’azienda, risultato della passione di Luca per le api, sbocciata quando era studente dell’istituto di agraria di Pesaro e trasformata in attività professionale nel 1998.
Da allora un crescendo continuo e costante che ha portato La Mieleria ad affermarsi a livello regionale e nazionale.
«Riuscire ad ottenere premi e riconoscimenti così prestigiosi è sempre bellissimo, conquistarli in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo – sottolinea Luca Londei – è una soddisfazione straordinaria. Ormai da diversi anni riusciamo a confermarci a livelli altissimi e lo facciamo con mieli diversi a testimonianza di un’ampia produzione di qualità. Ci sono impegno e passione, la massima attenzione nel selezionare pascoli e boschi, dove insediare gli apiari, e cura nell’estrazione e nella lavorazione, dietro questi successi. E’ un percorso lungo e complesso, pieno di sacrifici, costanti aggiornamenti, studi e approfondimenti, quello che da tempo abbiamo intrapreso e che ci sta permettendo di ottenere queste gratificazioni che mi piace condividere con tutti i nostri collaboratori».
Il miele di girasole pluripremiato si può trovare nel punto vendita di San Lorenzo in Campo lungo la strada Pergolese, dove oltre ad un’ampia varietà di mieli si possono acquistare i migliori prodotti enogastronomici tipici.
Per rimanere aggiornati è possibile consultare la pagina Facebook La Mieleria di San Lorenzo.