San Benedetto, primo ventilatore polmonare dalla Omnibus al Madonna del Soccorso

21

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ stato ordinato oggi il primo ventilatore polmonare della campagna “Un Respiro di Solidarietà” della Omnibus Omnes, per la emergenza coronavirus. La associazione sambenedettese ha commissionato alla azienda italiana produttrice lo stesso modello di ventilatore in dotazione alla Protezione Civile. Dopo il dovuto scambio di missive tra la Omnibus e la dirigenza sanitaria dell’Ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto, la donazione è stata ufficializzata e adesso occorre aspettare i tempi di consegna, che saranno di circa 30/40 giorni. Un grande impegno per una associazione di volontariato che si è dimostrata sempre in prima linea nelle emergenze, ma anche attenta a tanti aspetti del sociale. Chiediamo alla presidente, Raffaella Milandri, come proseguirà la campagna.

“Al momento stanno iniziando a arrivare le prime donazioni sul nostro conto corrente, per il primo ventilatore abbiamo impegnato tutte le nostre risorse disponibili. Ma ci auguriamo di poter proseguire con l’acquisto di altri ventilatori, che saranno donati in primis agli ospedali marchigiani destinati ai malati di Covid-19, ma non solo. Essendo una associazione sambenedettese, era doveroso iniziare dal nostro territorio, ma promettiamo per i successivi ventilatori di studiare e valutare attentamente la situazione, in caso anche fuori regione”.

I soci della Omnibus, considerato il momento, sono felicissimi per poter dare un contributo tangibile e reattivo. Per tutti gli interessati, la raccolta fondi “Un Respiro di Solidarietà” avviene sul conto corrente intestato a OMNIBUS OMNES: Unicredit Viale dello Sport di San Benedetto del Tronto(AP)IBAN IT 65M 02008 24404 000103706117 BIC SWIFT UNCRITM1Y39.