San Benedetto, infermiere del triage aggredito da un paziente

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un infermiere che iniziava il turno di notte al triage del pronto soccorso dell’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto è stato aggredito da un paziente che lo ha preso per il collo. A denunciare il fatto accaduto la notte scorsa è l’Ugl Sanità provinciale di Ascoli Piceno. A causa dell’aggressione, fa sapere il sindacato, l’infermiere ha dovuto abbandonare il servizio.

L’autore dell’aggressione, sempre secondo l’Ugl, era già stato preso in cura il pomeriggio precedente, ma aveva abbandonato il pronto soccorso adirato, lasciando il suo telefono cellulare. Quando in serata si è ripresentato per recuperarlo, si è sentito chiedere i documenti dal personale infermieristico nel frattempo cambiato e a quel punto ha dato in escandescenze aggredendo l’infermiere al triage.

“Torniamo a chiedere che una postazione aggiuntiva di vigilantes venga sistemata a fianco al triage a mo’, soprattutto, di deterrente”, ha affermato Benito Rossi (Ugl Sanità).