San Benedetto, “Esodo”: lo spettacolo di Simone Cristicchi

38

 

Il 3 e 4 febbraio al Teatro Concordia lo spettacolo che racconta la drammatica esperienza dell’esodo di istriani, fiumani e dalmati

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 3 e martedì 4 febbraio 2020, alle ore  20.45, al Cinema  Teatro  Concordia di San Benedetto del Tronto andrà in scena “Esodo”, di  Simone Cristicchi. Lo spettacolo dell’artista romano è il quinto appuntamento della stagione realizzata da Comune e AMAT con il contributo di MiBACT Direzione Generale dello Spettacolo e Regione Marche e il sostegno del BIM Tronto.

Lo spettacolo è  un racconto  commovente, tra canzoni e immagini, di una pagina drammatica della storia d’Italia mai abbastanza conosciuta:l’esodo istriano, fiumano e dalmata.

Al Porto Vecchio di Trieste c’è un “luogo della memoria” particolarmente toccante: il Magazzino n. 18 che  conserva sedie, armadi, materassi, letti e stoviglie, fotografie, giocattoli, ogni bene comune nello scorrere di tante vite interrotte dalla storia, e dall’Esodo. Con il Trattato di Pace del 10 febbraio 1947 l’Italia perse vasti territori dell’Istria e della fascia costiera, e circa 300 mila persone scelsero  di lasciare le loro terre natali destinate a non essere più italiane.

Non è difficile immaginare quale fosse il loro stato d’animo, con quale e quanta sofferenza intere famiglie impacchettarono le loro cose lasciandosi alle spalle le case, le città, le radici. Davanti a loro difficoltà, paura, insicurezza, e tanta nostalgia.

Simone Cristicchi incontrerà gli studenti e il pubblico sambenedettese , e soprattutto gli studenti, la mattina di martedì 4 febbraio ,al Teatro Concordia ,alle ore 11, nell’ambito del progetto Scuola di Platea svolto con gli istituti scolastici superiori della città.

Dopo le date sambenedettesi, lo spettacolo sarà in scena nelle Marche anche domenica 9 febbraio al Teatro Gentile a Fabriano.