Ricostruzione post sisma, le dichiarazioni di Ceriscioli

12

ceriscioli

“A Genova, semplificando,é stato fatto un ponte. Nelle Marche, semplificando, oggi ci sarebbero 200 opere in più rispetto a oggi”

ANCONA –  Il Presidente uscente della Regione Marche Luca Ceriscioli, facendo una analisi del suo mandato ha dichiarato all’Ansa che il suo cruccio più grosso resta il sisma perché nessun provvedimento finora ha sbloccato veramente la ricostruzione post terremoto. Il Governo non è stato capace di copiare se stesso, adottando il modello Genova.

Ceriscioli ha detto di aver anche pensato di varare una legge regionale sulla ricostruzione, “una provocazione” dato che le competenze in materia sono tutte dello Stato”. Ha sottolineato che a Genova, semplificando,é stato fatto un ponte. Nelle Marche, semplificando, oggi ci sarebbero 200 opere in più rispetto a oggi. Quattro governi non sono riusciti a trovare una soluzione”. Ma “non si possono fermare per sempre i territori, la semplificazione prima poi arriverà”.