Resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale: un arresto a Macerata

13

I Carabinieri hanno arrestato un trentenne italiano che in stato di ubriachezza aveva avuto un’accesa discussione con i familiari e successivamente aveva aggredito e ingiuriato i militari intervenuti

MACERATA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Macerata, nella tarda serata di ieri, hanno arrestato un trentenne italiano residente a Montefano per i reati di resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.
Il giovane, recatosi presso l’abitazione dei genitori in stato di manifesta ubriachezza, iniziava un’accesa discussione con i familiari i quali si vedevano costretti a richiedere l’intervento dei Carabinieri.
I militari, appena giunti sul posto, venivano pesantemente ingiuriati dal predetto prima di essere anche aggrediti subendo lievi contusioni.
Lo stesso, subito bloccato, veniva pertanto arrestato e condotto in caserma in attesa dell’udienza di convalida fissata per le ore 13.00 odierne presso il Tribunale di Macerata.