Potenza Picena, furti aggravati continuati e resistenza a P.U: arrestato 44enne

7


POTENZA PICENA – Nella tarda serata di ieri personale  del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche ha proceduto all’arresto in flagranza di reato di un quarantaquattrenne tunisino.
L’uomo, già noto ai militari per i suoi innumerevoli trascorsi giudiziari, dopo un breve servizio di osservazione e pedinamento, è stato sorpreso mentre forzava ed apriva la portiera di un SUV parcheggiato nella via Duca degli Abruzzi di Porto Potenza Picena, quindi entrava fugacemente nell’abitacolo e si impossessava di un paio di occhiali da sole Rayban custoditi nel cruscotto.
Prima di essere definitivamente fermato, ha dapprima tentato invano la fuga, poi ha cercato di divincolarsi dalla presa dei militari strattonandoli e colpendoli con pugni, tale che è stato necessario immobilizzarlo.
Gli occhiali venivano immediatamente restituiti al proprietario dell’auto, un cittadino potentino informato dell’accaduto dagli stessi militari il quale, in sede di formalizzazione della denuncia ha ringraziato per la tempestività ed il fortunato esito dell’intervento.
Lo straniero nella circostanza veniva trovato in possesso di uno zaino contenente molta altra refurtiva, occhiali da sole, portafogli, profumi, superalcolici, generi alimentari, saponi e prodotti per l’igiene, parte dei quali è emerso essere stati rubati nello stesso pomeriggio di ieri dal negozio Acqua e Sapone e dal Supermercato Eurospin di Civitanova Marche.
Il tunisino, inoltre, veniva è stato deferito per la violazione dell’art. 76 comma 3 del decreto legislativo 159/2011, poiché destinatario della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal Comune di Porto Potenza Picena, emessa dalla Questura di Macerata nel dicembre 2020.