Pesaro, Salone dello Studente: oggi e domani la terza edizione

36

Alla Vitrifrigo Arena attesi per l’evento dedicato all’orientamento post-maturità 5.000 studenti. Per loro 30 proposte formative e più di 20 incontri e convegni

PESARO – L’inaugurazione del Salone dello Studente si terrà oggi 21 febbraio 2019, alle ore 9,30, alla presenza del sindaco di Pesaro Matteo Ricci, il pro-rettore dell’Università di Urbino Carlo Bo, Giorgio Calcagnini, il vice-sindaco e assessore alla Bellezza e alla Vivacità, Daniele Vimini, il direttore dell’Ufficio scolastico provinciale di Pesaro, Marcella Tinazzi, l’Assessore a crescita, servizi educativi, scuola, università, pari opportunità del Comune di Pesaro, Giuliana Ceccarelli, introdotti dal COO di Campus Orienta Domenico Ioppolo.

A partire dalle ore 10, in occasione dei 150 anni dal pesarese Gioachino Rossini, si terrà il workshop “Senza musica la vita sarebbe un errore”, che si concentrerà sulle professioni della musica del presente e del futuro: dallo strumentista allo specialista del suono digitale.

Migliaia di studenti delle classi IV e V degli istituti superiori delle Marche e non solo, dalle ore 9 alle ore 13,30 di giovedì 21 e venerdì 22 febbraio, parteciperanno gratuitamente a più di 30 proposte formative e professionali e a decine fra incontri, convegni e laboratori. Con storiche università pubbliche e private, tradizionali e on-line, scuole di alta formazione, accademie, enti e istituzioni, del territorio e non, presenti sia con i propri stand, ricchi di materiale informativo, sia in aula per illustrare tutto il ventaglio delle loro proposte formative. Il tutto accade al Salone dello studente Campus Orienta di Class Editori, la più grande manifestazione sull’orientamento universitario, con le sue 13 tappe in tutta Italia, da Nord a Sud: da Torino a Bari, da Milano a Palermo passando per Roma, Napoli, Vicenza, Pisa, Catania e altre ancora.

I visitatori potranno partecipare a numerosissime iniziative informative: dai seminari con lo psicologo dell’orientamento Sergio Bettini ai focus tenuti dai docenti di tutte le facoltà dell’Università degli studi di Urbino, da Farmacia a Scienze politiche, da Economia a Scienze motorie.
Studiare nelle Marche sarà infatti l’ampia area dedicata alla formazione post-diploma nella regione, con incontri e laboratori scientifici che si succederanno senza tregua in entrambe le mattinate.

In apertura subito uno sguardo sulle occasioni all’estero: Ef international illustrerà le possibilità di scambi alla pari negli Stati Uniti, mentre i ragazzi di ErasmusStudentNetwork spiegheranno come svolgere un periodo di studio in Europa sostenendo esami e ricevendo un contributo spese per il soggiorno oltrefrontiera.

Gli studenti che sognano un futuro nel settore, ma non necessariamente nei più classici ruoli di autori o interpreti, potranno ascoltare e porre domande ai maggiori esperti musicali della regione, a partire da Riccardo Rossini, dirigente scolastico del Liceo scientifico musicale Marconi di Pesaro e da Ludovico Bramanti, direttore del Conservatorio Rossini.

Anche i giovanissimi saranno protagonisti sul palco con due intermezzi musicali: il violinista Gabriel Martinotti, 19 anni, diplomando al Conservatorio Rossini, darà un saggio dell’Ultimo Capriccio di Paganini, mentre Mattia Signore, 17 anni, studente al Liceo scientifico musicale Marconi, interpreterà come vibrafono solita il brano Blues for Gilbert di Mark Glentworth.

Non di solo studio si tratterà nella due giorni di Campus ma anche, e molto, di lavoro. Gli esperti di InTribe nell’incontro Le professioni del futuro. Digital Mismatch e opportunità delineeranno i ruoli più richiesti nei prossimi 5 anni, e le caratteristiche individuali (soft skills) ritenute premianti nelle selezioni delle aziende più innovative. Gli speaker parleranno ai giovani nell’incontro.

Sul lavoro si concentrarà anche #YouthEmpowered: workshop gratuiti in cui i mentors di Coca-Cola HBC Italia spiegheranno ai giovani come scoprire i propri punti di forza e sviluppare le cosiddette communication&business skills.

Venerdì 22 febbraio, alle ore 11, l’incontro “Dalla letteratura alla scienza: i Giovani imprenditori raccontano la nuova impresa” condotto dal presidente dei Giovani imprenditori di Pesaro e Urbino, Carlo Arienti, intreccerà umanesimo e management con i giovani industriali che racconteranno il nuovo modo di fare impresa. Insieme, promuoveranno l’iniziativa Campiello Giovani, concorso letterario nazionale per la scrittura di un racconto a tema libero che dal 1996 ha già coinvolto 8.000 studenti. E infine, il progetto #STEAMiamoci, che si pone l’obiettivo di avvicinare le ragazze ai corsi di laurea scientifici. Un ambito che necessita una forte accelerazione se è vero che secondo l’UE, entro il 2025, creerà 7milioni di posti di lavoro, mentre le ragazze oggi impiegate in attività scientifiche non vanno oltre il 25%.

La ricerca Teen’s Voice, condotta da Campus Orienta! Salone dello Studente e dall’Università La Sapienza di Roma, coinvolgerà i teenagers fra i 17 e i 22 anni, a Pesaro come in tutte le altre città della manifestazione, dando loro modo di esprimersi su temi fondamentali quali valori, modelli di riferimento e aspettative che vogliono indirizzare agli adulti.

Il Salone dello Studente di Pesaro è organizzato in collaborazione con Comune di Pesaro e Ufficio Scolastico Provinciale di Pesaro Urbino. Con il Patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e Comune di Pesaro Urbino. I partner istituzionali: Giovani Imprenditori Confindustria e Assolombarda; il contributo di Sapienza Università di Roma, Università Telematica Pegaso, Erasmus Student Network. Vertical Movie e Class Academy. Si ringraziano ASPIC e lo sponsor Coca-Cola HBC Italia.