Pesaro, inaugurato il trail park Calamita a Muraglia

4

In centinaia per l’apertura della pista di piazza Alfieri. Della Dora, Pozzi, Belloni: «Restituiamo alla città uno storico luogo di aggregazione che torna a essere uno spazio vivo e un altro tassello di Pesaro Città dello Sport»

PESARO – È stata una festa del quartiere, dello sport, della socialità l’inaugurazione del trail park Calamita realizzato nell’area compresa tra via Petrarca, via Ariosto e piazza Alfieri, a Muraglia.

«È una giornata bellissima – ha detto Mila Della Dora, assessore alla Rapidità –. Ridiamo vita a questo luogo, che è sempre stato uno spazio di socialità, di aggregazione. E lo facciamo con un impianto dedicato alle bici, e allo sport, 100% green».

Il progetto è nato tramite una raccolta firme di residenti, presa in carico dal precedente Consiglio di Quartiere 7 “Montegranaro – Muraglia” e portata avanti dall’attuale, tramite la quale i ragazzi della zona, su idea di Luca Mazzenga, chiedevano uno spazio dedicato alle mountain bike. «Ne ho parlato all’inaugurazione della pista da pump track in via dell’Acquedotto con Filippo Contardi, un campione della disciplina – ha spiegato Della Dora -, e insieme abbiamo pensato a un impianto a basso impatto ambientale, che non fosse di disturbo a questo che è sempre stato un luogo verde e spazio di aggregazione. Siamo davvero felici di aver raggiunto quanto ci eravamo proposti e di inaugurare un trail park a bassissimo impatto ambientale».

L’assessore all’Operatività Enzo Belloni, ha aggiunto: «L’esperienza di via Acquedotto con la pista da pump track, ha dato delle belle risposte che ci hanno sostenuto nella realizzazione del trail park, un progetto che ci permette di liberare un pezzo di città e di regalarlo a bambini e ragazzi e alle loro famiglie».

Riccardo Pozzi, assessore al Fare, si è detto «Particolarmente emozionato per un taglio del nastro che facciamo in un luogo in cui sono cresciuto e che è bello rivedere così vivo dopo tanto tempo». Un’inaugurazione che la città deve «alla sinergia che il Comune ha stretto con tante realtà. Come Aspes che, mantenendo le piante esistenti, ha proceduto a un lavoro di potatura e messa in sicurezza della pista; come Marche MultiServizi, che si è spesa nella pulizia dell’area, nell’illuminazione e nello spostamento dell’isola ecologica; come Alé Muraglia, il Consiglio di Quartiere e l’intera Amministrazione comunale, precedenti e attuali».

«Questo è un Quartiere interessato da diverse opere, in particolare legate allo sport – ha ricordato Pozzi, citando gli interventi conclusi e quelli in corso: «Il campo da calcio del Muraglia, quello da rugby, i lavori sull’Interquartieri e quelli per la realizzazione dell’extrapolitana».

L’intervento, dal valore complessivo di oltre 50mila euro, realizzato da Gallo Bike (che ha realizzato il trail park), prevede anche la riqualificazione della pista da skate, prevista subito dopo Pasqua e conta anche della realizzazione della seconda pista da mölkky che Pesaro accoglie. «Si tratta di gioco di lancio finlandese – ha spiegato Marco Roscetti, presidente Periferica – che favorisce aggregazione e inclusione e che la città ha conosciuto, e poi adottato, nel 2020 grazie al suggerimento dei ragazzi dell’Adriatic Mölkky. La presentazione del campo di piazza Alfieri chiude il progetto “Tocca a me” (associazione capofila Alé Muraglia)».

Aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19:30; il sabato e la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19:30, Calamita è composto da due “flow trails” (sentieri fluidi) in terra battuta: uno per i più piccoli da 80 metri lineari, uno per i grandi, lungo 140 metri. Duecento metri di piste per un impianto unico nel centro Italia, sostenibile e green al 100% che si compone anche della zona di partenza e arrivo e i relativi percorsi pedonali di accesso e che è percorribile con biciclette (BMX, Dirt, MTB) in buono stato di manutenzione; l’uso del casco è obbligatorio.