Pesaro, Bando “Abitare”: pubblicato l’avviso

102

comune pesaro

C’è tempo fino all’8 marzo per inviare la “Lettera di adesione” e avviare il partenariato pubblico-privato

PESARO – Il Comune chiama a raccolta i privati per ri-progettare la Pesaro che verrà attraverso il bando “Abitare”. C’è tempo fino all’8 marzo per raccogliere la sfida lanciata tramite l’avviso pubblico pubblicato da ieri dal Comune e dare avvio al partenariato tramite cui i privati decidono di supportare i progetti comunali, “mettendo a disposizione know how, risorse finanziarie, risorse umane, tecniche ed organizzative utili”.

L’approccio scelto dall’Amministrazione è quello CLLD – Community-led local development, prassi richiesta dall’Unione Europea e anche modalità coinvolgente e partecipativa con cui l’Amministrazione invita i professionisti, le imprese, l’intero tessuto economico del territorio ad aderire alla grande sfida che il Comune è pronto a cogliere: la ri-generazione della città.

Il Comune parteciperà al bando “Programma innovativo nazionale per la qualità dell’Abitare (PINQuA)” (emanato dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze e il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo) presentando tre progetti: quello dedicato al recupero e alla valorizzazione del San Benedetto; quello che prevede la rigenerazione urbana dell’asse via Passeri – via Castelfidardo; quello destinato ai borghi.

I privati che intendono contribuire possono compilare la “Lettera di adesione” alla “Manifestazione di interesse per la costituzione di forme di partenariato pubblico-privato e pubblico”. Il documento dovrà essere inviato entro l’8 marzo 2021 tramite PEC all’indirizzo comune.pesaro@emarche.it o con consegna all’Ufficio Protocollo negli orari di apertura alpubblico. L’oggetto del messaggio – che in caso di consegna manuale dovrà essere riportato sulla documentazione – è “Proposta di partenariato per supportare il comune di Pesaro nella presentazione e nell’attuazione di interventi nell’ambito del Programma innovativo nazionale per la qualità dell’Abitare (PINQuA)”.

La finalità è il coinvolgimento dell’intero ecosistema socio-economico sia pubblico, sia privato del territorio. Dopo l’avviso pubblico destinato al Terzo Settore delle scorse settimane, è ora il momento dei contributi, visioni, professionalità e progetti innovativi e sostenibili che gli imprenditori del territorio vorranno riservare a Pesaro.