Pesaro, 64 alunni della scuola Carducci in Comune

Accolti dal sindaco Ricci, hanno dialogato con lui, rispondendo a domande e mostrandosi preparatissimi

PESARO – Ieri  il sindaco ha salutato nella sala del Consiglio comunale 64 bambini di tre classi quinte dalla scuola Carducci, accompagnati dalle loro maestre.
Un’uscita didattica molto apprezzata dalla scuola che ha permesso ai giovani allievi di entrare nelle sale del Comune e parlare direttamente con il primo cittadino.
“Grazie per essere qui, il Comune è la casa di tutti coloro che abitano a Pesaro” così Matteo Ricci ha accolto i bimbi, improvvisando un divertente “question time” per spiegare, tra i tanti argomenti trattati, chi è il sindaco, quali sono le competenze del Comune, come sono spese le risorse del bilancio.
Una modalità giocosa che ha conquistato i bimbi e li ha resi attenti e partecipi.

“Siete preparatissimi, complimenti alla maestre- ha commentato il sindaco- ascoltato le risposte e le domande, alcune piuttosto acute e sorprendenti. Un bimbo ha infatti chiesto chi avesse conferito al Comune di Pesaro i riconoscimenti di città della musica, della bicicletta e dello sport. La chiacchierata si è conclusa con una lista di “Mi piace” e “Non mi piace” .
Piace moltissimo la Bicipolitana tanto che la si vorrebbe anche in autostrada, i parchi in città, il ricco patrimonio culturale. Non piacciono invece le macchine che vanno troppo veloce e inquinano, soprattutto per chi gira in bicicletta, i parcheggi in seconda fila, le strisce pedonali che non si vedono. Divide la torre panoramica, c’è chi la ama e chi un pò meno del resto ha sottolineato il sindaco “ Non è obbligatoria, è un’attrazione in più per la città”.