Montemarciano, “Tuta colpa de qul tango” al Teatro “V. Alfieri”

47

Domenica 19 gennaio appuntamento con la rassegna di teatro dialettale , organizzata dal Comune di Montemarciano e dalla Fita Marche

MONTEMARCIANO (AN) – Domenica 19 gennaio alle 17.30 al Teatro “V. Alfieri” di Montemarciano, andrà in scena lo spettacolo “Tuta colpa de qul tango” a cura della Compagnia Teatrale dorica Tany d’Ancona.

Una storia esilarante, tutta “ancunetàna”, che vede come protagonista Gigio, un baldanzoso “upraio del cantiere” (navale), con la passione del “mosciolo”. Il suo amico è l’inseparabile Carlì, con il quale Gigio condivide il gioco delle bocce. Fiurèla, moglie di Gigio, nutre dei dubbi sulle loro attività e la sospettosa vicina di casa, Renata, vero Jago in gonnella, li alimenta. Per scoprire l’arcano, Renata e Sara (figlia di Gigio e Fiurèla) propongono di contattare la cartomante russa Ociciuornia, ma neanche i tarocchi riuscirono a svelare il mistero. Una sera, finalmente, tra le note di un tango complice e appassionato, si dipanerà la matassa dei sospetti.

“Il 2019 è stato in crescita per il teatro amatoriale, sia in termini di spettatori, sia di produzioni – commenta la presidente della Fita, Federica Bernardini – con oltre 145 spettacoli e 28 rassegne che hanno coinvolto oltre mille persone attive nelle nostre compagnie. Nei primi giorni del 2020 sono già attive sette rassegne e ci gratifica il rapporto virtuoso con i comuni e i teatri marchigiani. Una grande opportunità per tutto coloro che sono attivi nel campo della cultura e dell’arte”.

La rassegna teatrale del Teatro Alfieri continuerà domenica 9 febbraio, sempre alle 17:30, con lo spettacolo “Quand el gatt an c’è” a cura della Compagnia Piccola Ribalta di Pesaro.