Montefano, MATMC: domani ‘Reading Chopin’ con Gloria Campaner

58

La rassegna Musica a Teatro propone un autunno di musica nei teatri storici maceratesi: si parte con Chopin insieme alla celebre pianista Gloria Campaner e Madif. Gli altri appuntamenti nei teatri di Montelupone, Mogliano, Apiro, Tolentino e Treia

MACERATA – La rassegna Musica a Teatro (MATMC) presenta i primi appuntamenti del suo programma d’autunno nei teatri storici della provincia di Macerata. Montefano in primis, e subito dopo Montelupone, Mogliano, Apiro, Treia e Tolentino saranno le fermate di questa proposta che porta la musica nei più bei teatri storici del territorio.

“Fare musica nei teatri non è scontato”. Con queste parole di Tosca abbiamo chiuso l’anteprima estiva a Treia, il 4 settembre. Un’anteprima di proposte eclettiche dal tango alla musica kurda, dal mix di sonorità internazionali alla classica. —spiega Andrea Trettaccone, ideatore della rassegna MATMC.

Nelle prossime settimane abbiamo in programma importanti pianisti della scena internazionale come Gloria Campaner, Vanessa Benelli Mosell e Nelson Goerner, insieme a formazioni emergenti però di enorme talento come Roma Tre, e progetti cross-over che contaminano i generi come il quartetto D4rky.

Non troviamo soltanto musica in questi mesi di MATMC, perché nelle tre date treiesi ci danno appuntamento anche due nomi importanti del panorama teatrale, proposte quasi antitetiche, quella in tono stand-up comedy di Adriana Porcelli Safonov e quella classica dell’eccellente attrice Isabella Ferrari, per andare a chiudere il 2021 con un concerto di Capodanno con Nino Rota Ensemble”.

In questa stagione sono sei i comuni del maceratese e sei gli spettacolari teatri storici che aprono le loro porte a una rassegna che esordisce sui bellissimi palcoscenici del Teatro Nicola degli Angeli (Montelupone), Mestica (Apiro) Apollo (Mogliano) e Vaccaj (Tolentino). Nonostante l’anteprima estiva sia trascorsa soprattutto all’aperto, MATMC ha già fatto tappa presso il Teatro Comunale di Treia e presso la deliziosa bomboniera di Montefano (Teatro La Rondinella).

Un ricco programma fino a Capodanno

MATMC parte già questo fine settimana con una proposta di altissimo livello che vede protagonista la pianista veneta di fama mondiale Gloria Campaner (1986). Il prossimo 17 ottobre, domenica, al Teatro La Rondinella di Montefano, la giovane virtuosa propone un viaggio alla scoperta del “poeta del pianoforte”, il compositore romantico Frédéric Chopin, sulla scia delle letture (lettere, poesie, frammenti di diari) arrangiate dalla musicista e interprete Madif, Maria Ausilia di Falco (responsabile degli arrangiamenti e voce narrante in questo spettacolo).

Commenta Angela Barbieri, Sindaco di Montefano: “Il Teatro La Rondinella di Montefano, costruito verso la fine del 1700, è un Teatro Storico, classico esempio di Teatro Bomboniera, tipico dei piccoli centri delle Marche. È per me un piacere ospitare la prima data di MATMC, con Gloria Campaner e Madif, due artiste che con il loro contributo aggiungono grazia femminile a questa straordinaria Arte. Invito tutti i partecipanti a visitare le mostre fotografiche esposte qui a Montefano per il Festival di Fotografia “Arturo Ghergo”, vedranno straordinari lavori di donne che hanno trovato nella Fotografia l’espressione del meglio di sé.”

Con ‘Reading Chopin’, Campaner presenta al pubblico maceratese il suo personale percorso di approfondimento nella figura romantica che occupa il suo ultimo disco (24 Preludi di Chopin, Warner Music, 2021). La premiata pianista —che come tutti gli studiosi e studenti dello strumento si è “battuta” con la difficoltà in crescendo dell’opus chopiniano sin da piccolissima— riesce a mettere a fuoco il complesso paesaggio sonoro dei preludi “Una serie di 24 composizioni sospese, incomplete, interrotte, orfane”. Si lancia, così, “in un viaggio nel respiro del mondo, nell’emotività umana, nell’animo di Chopin: che in un solo gesto, finito, come disse George Sand ha scritto l’infinito‘’.

Madif, musicoterapeuta, docente di musica a Torino e critico musicale, oltre che attrice, spiega la formula del reading-concerto: “Con la voce, accompagneró il pubblico, nei luoghi dove Chopin ha scritto i 24 Preludi, leggendo le sue lettere, parole che ho adattato, tagliato e cucito ad hoc, per il contesto, al fine di tirare fuori immagini e sentimenti da accordare al dialogo musicale con le note che Gloria suonerà contemporaneamente al pianoforte. Ho aggiunto anche estratti di George Sand, di Liszt, poesie di Schiller … perché il viaggio sonoro possa realmente fare vivere alle persone un’esperienza emotiva unica”. Maria Ausilia di Falco, in arte Madif, è diplomata in pianoforte al Bellini di Palermo e in pianoforte concertistico al Conservatorio Vivaldi d’Alessandria, diplomata al biennio di Storytelling & Performing Art alla Scuola Holden, e con un lungo percorso nella formula del reading-concerto e del Piano Sense.

Di nuovo il pianoforte sarà protagonista nel secondo appuntamento di MATMC, con il recital di Vanessa Benelli Mosell, multipremiata pianista, direttrice d’orchestra e camerista con un percorso interpretativo che l’ha portata nei più importanti concert hall del mondo. Il prossimo 24 ottobre propone al Teatro Nicola degli Angeli di Montelupone un concerto di gran difficoltà tecnica con brani di Medtner, Beethoven, Debussy e Listz.

Simone Settembri, Vice sindaco e assessore alla cultura del comune di Mogliano, afferma: “Riaprire i battenti dell’ottocentesco Teatro Apollo è una gioia dopo tanta chiusura. La collaborazione con MATMC è una preziosa risorsa per un cartellone musicale intenso e stimolante. Beethoven, le cui parole sono particolarmente significative in questo periodo (Benelli Mosell suonerà una delle sue Sonate), scrisse: la musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia. Chi penetra il senso della musica potrà liberarsi dalle miserie in cui si trascinano gli uomini”.

Il programma di MATMC include anche appuntamenti a:

– Mogliano (Teatro Apollo, 6 novembre) con Roma Tre Orchestra —solisti il giovanissimo Francesco Navelli, pianoforte, e Maurizio D’Alessandro, clarinetto.

– Apiro (Teatro Mestica, 20 novembre) con il quartetto d’archi d4rkyquartet (Adriana Ester Gallo, Yuriko Mikami, Sylvia Catasta e Silvia Mangiarotti).

– Tolentino (Teatro Vaccaj, 20 novembre) con il pianista argentino Nelson Goemer come solista con la FORM (insieme a Marche Concerti).

“È con grande orgoglio che Il Teatro Vaccaj, dopo il successo della tappa estiva in Piazza della Libertà di “Sulle Tracce di Europa” di MATMC, ospita nel suo cartellone autunnale il pianista argentino Nelson Goemer e la FORM, Orchestra Filarmonica Marchigiana, che ritorna a suonare a Tolentino dopo tanti anni. Il progetto MATMC rende omaggio ai più bei teatri storici del nostro territorio con notevoli appuntamenti musicali e in questo caso la qualità del concerto, Il clima Natalizio e la straordinaria location saranno gli ingredienti giusti per una bellissima serata autunnale. Vi aspettiamo in tanti”, Silvia Tató, Assessore alla Cultura del Comune di Tolentino.

– Treia (Teatro Comunale), i giorni 11 dicembre (Arianna Porcelli Safonov con ‘Riding Tristocomico’), il 18 dicembre (Isabella Ferrari in Fedra, ore 21.15) e la sera di Capodanno (venerdì, 31 dicembre, ) con Nino Rota Ensemble (ore 20).

Nelle parole di David Buschittari, Vice sindaco e assessore alla cultura del comune di Treia: “Dopo i successi estivi dei concerti di Anna Tifu e Giuseppe Andaloro, Tangos at an Exhibition e Tosca, prosegue il felice connubio tra la città del Bracciale e MATMC; il cartellone della nostra stagione teatrale si arricchisce di tre spettacoli di assoluto prestigio nella splendida cornice del teatro comunale a dicembre”.

Il programma di MATMC si trova sul sito musicaateatro.it e sui canali social (Instagram, Facebook) @musicaateatro