Montecassiano, lavoro in nero: chiuso locale notturno

8

Controlli dei Carabinieri di Macerata in collaborazione con i reparti speciali dell’Arma in città e in provincia: identificate 137 persone e controllate 43 autovetture

MACERATA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, unitamente a quelli della stazione di Montecassiano, quelli del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Macerata, Nas di Ancona e il Nucleo Cinofili di Pesaro hanno proceduto al controllo di un  night club a Montecassiano. Durante il controllo sono state identificate 37 persone.

I militari del Nas hanno elevato una sanzione amministrativa di 2.000 euro per la violazione della mancata corretta applicazione dei sistemi e procedure di autocontrollo. Mentre il Nucleo Ispettorato del Lavoro ha accertato la presenza di due lavoratrici “in nero” e pertanto hanno proceduto immediatamente alla sospensione dell’attività, che partirà  dal 19 aprile 2022 qualora   le due lavoratrici  non vengano regolarizzate. Sono state contestate sanzioni amministrative di 9.700 euro.

Sempre in nottata i militari del Norm – Sezione Operativa nel corso di controllo specifici antidroga nel centro di Macerata, procedendo ad identificare giovani stranieri dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno intercettato un giovane di origini algerine di 37 anni colpito da ordine di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Macerata l’arrestato è stato associato alla casa di reclusione di Fermo.

Nella mattinata di oggi (15 aprile) i Carabinieri della Stazione di Cingoli hanno proceduto all’arresto di un uomo di 54 anni del luogo condannato in via definitiva alla pena della reclusione di 3 anni e 7 mesi per i reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale, lesioni aggravate e sequestro di persona. Reati commessi dal 2015 al 2017. L’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Fermo.
Nel corso del servizio sono state identificate 137 persone e controllate 43 autovetture.