Monossido di carbonio in casa, 3 intossicati a Fabriano

67

FABRIANO – Tre persone, un uomo, una donna e una bambina piccola, di circa un anno, sono rimaste intossicate dalle esalazioni di ossido di carbonio sprigionatesi da un braciere acceso prima per cucinare della carne e poi usato per scaldarsi.

E’ accaduto l’altra notte in un’abitazione nel centro abitato di Fabriano: le persone coinvolte sono una donna cingalese, la sua figlioletta e un parente.

Sono stati gli stessi adulti, rimasti coscienti, a dare l’allarme. Sul posto i vigili del fuoco e il 118. I tre sono stati trasportati in ospedale e poi trasferiti nella camera iperbarica di Fano.