Mondolfo, da oggi riapre il circuito museale

13

Da giugno a settembre saranno dunque visitabili i gioielli della città: il Museo Civico, il Bastione di Sant’Anna e l’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria

MONDOLFO (PU) – Da oggi, venerdì 3 giugno 2022, si riaprono le porte del circuito museale dello splendido borgo di Mondolfo. Da giugno a settembre saranno dunque visitabili i gioielli della città: il Museo Civico, ospitato nel complesso monumentale S. Agostino, il Bastione di Sant’Anna e l’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria. Un vero e proprio tuffo nella storia e nelle tradizioni di Mondolfo, uno dei borghi più belli d’Italia, per accogliere i visitatori nel periodo di maggior flusso turistico che coincide con la stagione estiva. Dalle bellissime spiagge di Marotta all’arte di Mondolfo, due città in una che si conferma meta imperdibile per chi vuole scoprire la bellezza delle Marche.

Il Museo Civico e il Bastione di Sant’Anna saranno visitabili nei mesi di giugno, a partire da venerdì 3, e settembre, dal venerdì alla domenica, dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00, e nei mesi di luglio e agosto, dal venerdì alla domenica, dalle 16.00 alle 19.00 e dalle 21.00 alle 23.00, oltre al mercoledì sera dalle 21.00 alle 24.00. L’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria sarà aperta dal 4 giugno e visitabile il sabato e la domenica dalle 16.00 alle 19.00.

Il Bastione di Sant’Anna, da fortificazione militare a convento, si mostra ancora oggi in tutta la sua bellezza anche grazie al giardino che si affaccia sulla limonaia, vero e proprio balcone panoramico sulle colline marchigiane, e alla zona ipogea da visitare. Il Museo Civico affascina i visitatori di ogni età grazie a una collezione variegata che spazia dai ritrovamenti di epoca preistorica fino ai manufatti tipici della civiltà contadina e preindustriale della zona, senza dimenticare la macchina oraria realizzata alla metà dell’Ottocento per la Torre Civica e ancora funzionante. L’Abbazia di San Gervasio di Bulgaria è un incredibile abbazia altomedievale incastonata nella campagna di Mondolfo che custodisce al suo interno il più grande sarcofago di stile ravennate presente nelle Marche.

Per informazioni e prenotazioni: mondolfo@sistemamuseo.it