Marche, turismo: 300 persone dalla Valle d’Aosta scelgono Pesaro

gruppo1Questa mattina premiati gli “Ospiti graditissimi della città di Pesaro”

PESARO – Dalla Valle d’Aosta in relax a Pesaro, il gruppo del Sindacato Autonomo Valdostano Travailleurs (SAVT) da dieci anni porta turisti in vacanza nella città di Pesaro. Quasi trecento persone ogni anno “traghettate”, turisti dalle montagne al mare, e che il Comune di Pesaro ha deciso di premiare con un attestato di “Ospiti graditissimi della città di Pesaro”. La cerimonia è avvenuta questa mattina, nella sala Rossa, alla presenza del vicesindaco con delega al Turismo Daniele Vimini.

gruppo2Ad accompagnare il gruppo, circa 50 persone, il segretario Savt retraités-pensionati Giorgio Rollandin e il presidente ApaHotels Pesaro Fabrizio Oliva.

“É una bella opportunità il fatto di incontrarvi – esordisce Vimini -. Ci fa molto piacere sapere che ci sono turisti affezionati alla nostra città, che tornano negli anni a visitare il nostro territorio. Per noi è un segnale importante, che ci fa capire che stiamo lavorando nella giusta direzione”.

Il vicesindaco ha quindi consegnato l’attestato al segretario del Savt Rollandin, mentre Fabrizio Oliva ha donato a due “fedeli” turiste valdostane le statuette di Rossini dell’azienda Bucci.