Macerata, positivi al Covid 19: come raccogliere e gettare i rifiuti domestici

43

In base alla ordinanza regionale, i rifiuti prodotti da persone positive al Covid 19 dovranno essere raccolti, senza alcuna differenziazione, in un doppio sacco giallo, uno dentro l’altro, e ben chiusi

Comune di Macerata logoMACERATA – In attuazione dell’ordinanza del presidente della Regione Marche, la n. 1 del 9 febbraio scorso, che modifica la gestione dei rifiuti prodotti da persone risultate positive al Covid-19, da oggi gli stessi dovranno essere raccolti, senza alcuna differenziazione, in un doppio sacco giallo, uno dentro l’altro, e ben chiusi.

Il conferimento dovrà avvenire secondo le normali regole della raccolta rifiuti cioè lasciati vicino all’accesso stradale della propria abitazione il lunedì mattina, dalle ore 7 alle 9, ovvero, solo per coloro che abitano nelle contrade in cui vige il sistema di raccolta stradale, gettati nei cassonetti gialli dei rifiuti non riciclabili.

Pertanto, non verranno più consegnati i kit di sacchi neri a domicilio come in precedenza ma vanno utilizzati i sacchi gialli ordinariamente impiegati per i rifiuti indifferenziati.

Il conferimento potrà essere effettuato da parenti, amici o conoscenti che, non trovandosi in quarantena, non sono soggetti a restrizioni.

Coloro che si trovassero in condizioni di oggettiva necessità – in quanto l’intero nucleo familiare risultasse contagiato e non si disponga di una rete familiare, amicale o sociale di supporto – e siano impossibilitati a provvedere al conferimento, possono rivolgersi al gestore COSMARI ai recapiti telefonici 800.64323 oppure 0733.203504 per chiedere il ritiro.