Macerata, il nuovo sindaco è Sandro Parcaroli

31


MACERATA – Sandro Parcaroli, candidato della coalizione di centrodestra, è stato eletto al primo turno sindaco di Macerata con 12.113 voti (52,78%) contro i 7.489 dell’avversario Narciso Ricotta, centrosinistra (32,63 %).
Parcaroli  è il 42^ sindaco di Macerata, il secondo, dal dopoguerra, a capo di una coalizione di centrodestra dopo Anna Menghi che governò la città dal 1997 al 1999.
Parcaroli, 64 anni, imprenditore, sposato con Emanuela e padre di due figli, è stato eletto con l’appoggio di 7 liste: Sandro Parcaroli sindaco, UDC, Nuovo CDU Cristiani Democratici Uniti, Lega Salvini, Civici per il popolo della famiglia, Forza Italia Berlusconi per Parcaroli e Fratelli d’Italia.
Questi i risultati degli altri candidati in lizza: Roberto Cherubini 2,167 (9,44%) appoggiato dalle liste MaceratAmica, Macerata per l’Ambiente, Movimento 5 stelle, Alberto Cicarè 1.020 (4,44%) liste Potere al Popolo, Strada Comune e Gabriele Micarelli 159 (0,69%)  lista Macerata Lavora.
Alle comunali hanno votato 23.616 maceratesi, il 63,35% dell’elettorato. Il nuovo sindaco entrerà nelle sue funzioni immediatamente dopo la sua proclamazione da parte dell’ufficio elettorale centrale, prevista nei prossimi giorni. Entro dieci giorni dovrà poi convocare la prima seduta del Consiglio comunale, da tenersi in uno dei successivi dieci giorni.