Macerata, furti e rapine in serie: arrestato 33enne pregiudicato

16

L’uomo era già conosciuto dalla Questura di Macerata: infatti era stato arrestato circa tre anni fa dalla Squadra Mobile dopo aver commesso una rapina nei confronti di  un’anziana che nella circostanza era stata anche percossa

MACERATA – Al termine di attive ricerche, i poliziotti della Squadra Mobile hanno tratto in arresto un 33enne pluripregiudicato, originario della Puglia, senza fissa dimora, colpito da un decreto con cui il Magistrato di Sorveglianza di Siena, il 3 novembre scorso, aveva disposto la sospensione della misura dell’affidamento in prova ripristinando la carcerazione.
Soggetto violento e dedito al consumo sfrenato di sostanze stupefacenti, si procacciava denaro compiendo reati contro il patrimonio come furti e rapine. Il soggetto era già conosciuto dalla Questura di Macerata, in quanto fu tratto in arresto circa tre anni fa dalla Squadra Mobile dopo aver commesso una rapina introducendosi in un’abitazione di un’anziana che nella circostanza fu anche percossa. L’uomo, che è stato sorpreso dai poliziotti all’interno di un’abitazione di un amico dove aveva trovato riparo, non ha opposto resistenza al momento dell’arresto e dopo le formalità di rito è stato associato alla Casa di Reclusione di Fermo.